ricetta

Ciambella alle pesche: la ricetta del dolce alla frutta soffice e delizioso

Preparazione: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Redazione Cucina
75
Immagine
ingredienti
Uova
4
Farina 00
270 gr
Zucchero
150 gr
Burro ammorbidito
150 gr
Fecola di patate
30 gr
Pesche noci o nettarine
2
Lievito in polvere per dolci
16 gr
Scorza di limone grattugiata
1

La ciambella alle pesche è un dolce casalingo morbido e delizioso che potete preparare con le pesche fresche, in estate, oppure con le pesche sciroppate tutto l'anno. Un dolce alla frutta semplice e profumato ideale per la colazione e la merenda di tutta la famiglia. Nella nostra ricette abbiamo realizzato l'impasto con uova, zucchero, farina, fecola, burro, lievito per dolci e scorza di limone grattugiata, arricchito poi con l'aggiunta di pesche nettarine tagliate a pezzetti. Una volta pronta, potete servire la vostra ciambella alle pesche anche come dessert, accompagnata da panna montata, gelato alla vaniglia o come più vi piace. Ecco come prepararla soffice e profumata pronta da gustare.

Come preparare la ciambella alle pesche

Lavate le pesche, eliminate il nocciolo 1 e tagliatele a pezzetti. Dividete i tuorli dagli albumi e montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso 2. Unite il burro ammorbidito a pezzetti e la scorza di limone grattugiata e mescolate bene. Unite la farina, la fecola e il lievito setacciati 3 e amalgamateli al resto con una spatola.

Montate gli albumi a neve ben ferma e aggiungeteli nella ciotola poco alla volta mescolandoli con movimenti dal basso verso l'alto 4. Unite anche le pesche a pezzetti e amalgamatele al resto: se l'impasto dovesse risultare troppo denso, aggiungete un po' di latte. Versate il composto nello stampo a ciambella da 26 centimetri di diametro imburrato e infarinato 5 e cuocete in forno già caldo a 180 °C per circa 40 minuti. Una volta pronta lasciatela raffreddare, prima di sformarla. La vostra ciambella alle pesche è pronta per essere gustata 6.

Consigli

Per una preparazione più light potete la ciambella alle pesche senza burro: vi basterà sostituirlo con 120 millilitri di olio di semi. Inoltre, se preferite l'aroma alla vaniglia, potete utilizzarlo al posto della scorza di limone grattugiata.

Potete sostituire la pesca nettarina con le varietà di pesche che preferite o che avete a disposizione, come le pesche gialle o bianche, la saturnina o la tabacchiera. Nel caso della pesca nettarina, potete utilizzarla con tutta la buccia, mentre le altre tipologie di pesche dovranno essere sbucciate, prima di essere tagliate a pezzetti.

Prima di sfornare la ciambella alle pesche, fate la prova stecchino, per accertarvi che sia cotta anche all'interno.

Sono tante le ricette con le pesche che potete realizzare: crostate, semifreddi, strudel marmellate, dolci semplici e golosi adatti a tutte le occasione. Preparateli per la colazione, la merenda o da servire come dessert.

Conservazione

Potete conservare la ciambella alle pesche per 2-3 giorni sotto una campana di vetro e un luogo fresco e asciutto.

75
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
75