ingredienti
  • Per la base
  • Biscotti secchi 200 gr • 430 kcal
  • Burro 100 gr • 21 kcal
  • Per la crema
  • Mascarpone 250 gr • 79 kcal
  • Formaggio fresco spalmabile 250 gr
  • Panna liquida fredda 200 ml
  • Zucchero semolato 80 gr • 470 kcal
  • Colla di pesce 8 gr
  • Caffè 3 tazzine • 1 kcal
  • Per la decorazione
  • Cioccolato fondente • 600 kcal
  • Chicchi di caffè
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La cheesecake al caffè è una variante originale della classica New York Cheesecake, la famosissima torta a base di formaggio. Con questa semplice ricetta senza cottura, potete preparare un dessert fresco e goloso adatto alla stagione estiva. Servitela fredda, come merenda o a fine pasto. La morbidezza del formaggio fresco e la croccantezza della base al biscotto si sposano alla perfezione con l'aroma forte e deciso del caffè. Per un risultato ancora più scenografico, decorate la superficie con una copertura al cioccolato fondente e ciuffi di panna montata. Ecco come preparare una cremosa cheesecake al caffè in pochi e semplici passi.

Come preparare la cheesecake al caffè

Raccogliete i biscotti secchi in un mixer da cucina (1) e frullateli fino a ottenere una polvere sottile. Aggiungete il burro fuso e amalgamate per bene.

Foderate uno stampo a cerniera da circa 22 cm di diametro con un foglio di carta forno, versate il composto di biscotti e burro e compattate per bene aiutandovi con il fondo di un bicchiere (2). Lasciate raffreddare in frigorifero per circa 30 minuti o in freezer per 10 minuti.

Caffè espresso, Patrimonio Immateriale dell'Umanità

Preparate il caffè con la moka (3). Per la bagna: versate in una ciotola una tazzina di caffè con dello zucchero, mescolate e spennellate la base di biscotti. Mettete di nuovo in frigorifero per una mezz'ora, in modo che la base assorba bene il caffè.

Per la crema: mettete i fogli di colla di pesce in ammollo in acqua fredda per una decina di minuti (4). Strizzateli per bene e fateli sciogliere in 2 tazzine di caffè.

In una ciotola lavorate il mascarpone e il formaggio spalmabile aiutandovi con le fruste elettriche (5). Versate il caffè con la colla di pesce sciolta e mescolate ancora.

A parte montate la panna con lo zucchero (6), quindi incorporatela delicatamente alla crema a base di mascarpone, mescolando con una spatola e con movimenti lenti dal basso verso l'alto, per non smontare la panna.

Versate la crema al caffè nella tortiera, sulla base di biscotti (7), e lasciate riposare in frigorifero per almeno 3 o 4 ore. Decorate a piacere con ciuffetti di panna montata e cioccolato fuso e servite. .

Consigli

Per ridurre i biscotti in polvere, potete utilizzare il mixer da cucina oppure, in alternativa, potete raccoglierli in un sacchetto di plastica e batterli delicatamente con un matterello.

Per la decorazione della vostra cheesecake al caffè potete sbizzarrirvi, cercando di creare il giusto equilibrio di sapori. Evitate la frutta, preferite un accompagnamento cremoso al cioccolato oppure alla panna.

Fate sciogliere a bagnomaria del cioccolato fondente e, se necessario, aggiungete un po' di panna liquida. Lasciate raffreddare, poi versate la crema sulla superficie della torta e livellate il più possibile con l'aiuto di una spatola. Il consiglio è di non ricoprire di cioccolato anche i bordi laterali, ma di lasciare in vista gli strati di biscotto e di crema. Decorate con dei chicchi di caffè e mettete in frigorifero a riposare perché si compatti.

In alternativa, mescolate in una ciotola 200 gr di formaggio spalmabile con 2 cucchiai di zucchero a velo e mezza tazzina di caffè tiepido. Amalgamate con le fruste elettriche, versate la crema in una sac à poche con la bocchetta a stella e create dei ciuffetti su tutta la circonferenza della torta. Al centro, potete decorare con dei ciuffetti di cioccolato fondente, realizzandoli con un pelapatate.

Conservazione

Potete conservare la cheesecake al caffè per circa 3 o 4 giorni, in frigorifero e ben coperta. In alternativa potete anche porzionarla in più fette e congelarle separatamente, chiuse in contenitori per alimenti. All'occorrenza, lasciate scongelare la torta in frigo e solo dopo a temperatura ambiente.