ingredienti
  • Castagne 1 Kg
  • Sale grosso 1 Kg

Le castagne al sale sono una variante delle classiche caldarroste. In questa preparazione, le castagne saranno cotte in padella su uno strato di sale grosso, che funge da carbonella: il sale è un ottimo conduttore che vi permetterà di ottenere delle castagne perfettamente abbrustolite e senza fumo e senza sporcare. Una volta pronte, le castagne saranno morbidissime e facili da spellare. Gustatele calde come delizioso spuntino pomeridiano o da consumare la sera davanti alla tv. Ma ecco come realizzare le caldarroste al sale alla perfezione.

Come preparare la castagne al sale in padella

Mettete le castagne in ammollo per circa 30 minuti in acqua tiepida. Una volta che la buccia si sarà ammorbidita incidetela (1). Versate il sale grosso in padella e fate riscaldare. Aggiungete le castagne incise e coprite con un coperchio (2).

Lasciate cuocere per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Una volta pronte, mettete le castagne sotto un canovaccio di cotone inumidito, il vapore vi aiuterà a togliere la buccia più facilmente (3). Le vostre castagne al sale sono pronte per essere gustate ben calde.

Consigli

Per una buona preparazione, assicuratevi che la padella sia coperta da uno strato spesso e compatto di sale. Importante poi girare le castagne di tanto in tanto, altrimenti potrebbero bruciarsi. Per capire se le castagne sono pronte, assicuratevi che siano abbrustolite al punto giusto e che l'incisione sia leggermente aperta.

Ci sono altri modi di cuocere le castagne a casa, potete preparare le castagne al forno, semplici e gustose, oppure le castagne bollite, morbidissime e saporite aromatizzate con l'alloro.

Conservazione

Potete conservare le castagne al sale già sbucciate per qualche giorno all'interno di un sacchetto per alimenti o di un contenitore ermetico. È possibile conservare anche il sale di cottura: una volta freddo, mettetelo in un sacchetto per alimenti e utilizzatelo per realizzare altre castagne.