ricetta

Carciofi alla pizzaiola: la ricetta del piatto ricco e stuzzicante

Preparazione: 35 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
274
Immagine
ingredienti
Carciofi
8
Mozzarella per pizza
100 gr
Pomodori pelati
400 gr
Cipolla piccola
1
Parmigiano
100 gr
Olio extravergine di oliva
q.b.
Prezzemolo
1 ciuffo
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Limone
1

I carciofi alla pizzaiola sono una pietanza semplice e super golosa, un'idea sfiziosa per portare in tavola questo ortaggio tipico di stagione, e ricco di innumerevoli sostanze benefiche. I carciofi vengono cotti in un delizioso sughetto di pomodoro, quindi ripassati in forno con mozzarella e parmigiano: il risultato finale è una preparazione filante e completa, che conquisterà la famiglia intera. Potete servirli come seconda portata o come piatto unico, per una cena rapida e ugualmente appagante, da accompagnare semplicemente a qualche fettina di pane: la scarpetta, infatti, sarà obbligatoria. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i carciofi alla pizzaiola

Pulite i carciofi: aiutandovi con un apposito coltellino, pelate il gambo ed eliminate la parte più esterna 1.

Eliminate le foglie esterne più dure 2.

Con uno spelucchino, arrotondate la parte superiore, eliminando le spine, e arrivate fino al cuore 3.

Tagliate a metà i carciofi ed eliminate la barba interna 4. Man mano che procedete, trasferite i carciofi in una ciotola con acqua fredda, acidulata con succo di limone.

Tritate la cipolla e fatela appassire in una padella con un filo di olio, aggiungete i carciofi, tagliati a spicchi, e lasciateli insaporire per qualche minuto. Versate i pelati, aggiustate di sale e proseguite la cottura finché i carciofi non saranno morbidi 5.

Tagliate la mozzarella a cubetti e uniteli ai carciofi in padella 6.

Cospargete con la metà del parmigiano grattugiato e mescolate per bene. Versate il tutto in una teglia, coprite con il parmigiano grattugiato restante 7 e passate in forno già caldo a 200 °C per circa 10 minuti, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio.

Quando il formaggio si sarà ben fuso, sfornate i carciofi, guarniteli con un po' di prezzemolo e serviteli caldissimi 8.

Consigli

Per questa ricetta si consiglia di utilizzare i carciofi della varietà romanesca: noti anche come cimaroli o mammole, si caratterizzano per il cuore tenerissimo e il sapore delicato e dolce. Nel momento in cui procedete alla loro pulizia, abbiate l'accortezza di raccoglierli man mano in una ciotola con acqua fredda e succo di limone: in questo modo eviterete che possano annerirsi (indossate anche dei guanti in lattice, per proteggere le mani da eventuali macchie).

Potete utilizzare i pomodori pelati tipo San Marzano o dei datterini in conserva; se la stagione lo consente, potete aggiungere anche dei pomodorini freschi. A piacere, potete profumare il tutto anche con qualche fogliolina di basilico o un pizzico di origano in polvere.

Utilizzate preferibilmente una mozzarella per pizza, o un fiordilatte, più asciutti e compatti; in alternativa, potete optare per un caciocavallo o una provola affumicata. Per un sapore più deciso, sostituite il parmigiano con il pecorino romano.

Per un gusto ancora più mediterraneo, provate ad aggiungere anche qualche oliva nera snocciolata e una manciata di pinoli, tostati in padella.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i carciofi affogati e la caponata di carciofi.

Conservazione

I carciofi alla pizzaiola si conservano in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1-2 giorni. Al momento del consumo, scaldateli in forno oppure al microonde.

274
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
274