video suggerito
video suggerito
ricetta

Caponata di melanzane e peperoni: la ricetta rivisitata del celebre contorno siciliano

Preparazione: 10 Min
Cottura: 15 Min
Riposo: 2 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
48
Immagine

La caponata di melanzane e peperoni è un contorno tipico della cucina siciliana, una variante della celebre caponata catanese in cui i vegetali non vengono fritti, come vorrebbe la tradizione, ma cotti in forno. Si tratta dunque di un piatto light, ma altrettanto saporito, in cui i tipici sapori mediterranei, il profumo inconfondibile e, soprattutto, la caratteristica nota agrodolce richiamano immediatamente la ricetta classica.

Perfetta da preparare in estate con le verdure di stagione, va rigorosamente servita fredda: provala in accompagnamento a secondi piatti a base di carne o pesce, oppure utilizzala per condire crostoni di pane croccante in occasione di un aperitivo in compagnia o un buffet di festa.

A seconda della zona e dell'usanza familiare, possono esserci piccole variazioni di ingredienti, ma ciò che non può mancare è il retrogusto agrodolce, vero e proprio segno distintivo di questa pietanza. Nella nostra versione le melanzane e i peperoni vengono rosolati in padella con un soffritto di sedano e cipolla, arricchiti con pomodori, olive nere, pinoli e qualche foglia di basilico e infine insaporiti da aceto di vino bianco e zucchero; a differenza della versione originale, gli ingredienti vengono cotti tutti insieme, in una ampia padella antiaderente.

Il segreto per una caponata gustosa e irresistibile sta nel riposo: per un risultato impeccabile andrebbe preparata il giorno prima, ma quando hai poco tempo a disposizione puoi lasciarla assestare in frigorifero per circa 2 ore, il tempo minimo necessario affinché i sapori si amalgamino alla perfezione.

Scopri subito come preparare la caponata di melanzane e peperoni seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta la ricetta, cimentati con la caponata di carciofi o con quella di mele. Tra gli altri contorni della tradizione italiana non perderti invece la ciambotta e la peperonata.

ingredienti

Melanzane
2
Peperone rosso
1
Pomodori
2
Cipolla
1
Olive nere snocciolate
50 gr
Aceto di vino bianco
30 ml
Zucchero
20 gr
Pinoli
20 gr
Sedano
1 costa
Basilico fresco
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Come preparare la caponata di melanzane e peperoni

Inizia la preparazione della caponata senza frittura lavando le melanzane e tagliandole a cubetti regolari. Mettile in un colapasta, salale leggermente e lasciale da parte per circa 30 minuti, così che perdano il retrogusto amaro. Nel frattempo, pulisci il peperone eliminando semi e filamenti bianchi e riducilo a pezzetti. A questo punto, fai soffriggere in una padella antiaderente il sedano e la cipolla, tritati finemente, insieme a un giro abbondante di olio extravergine di oliva 1.

Non appena saranno dorati, unisci le melanzane tagliate a tocchetti, aggiungi un pizzico di sale e fai cuocere a fiamma vivace per 5 minuti, o finché non inizieranno a dorarsi 2.

Aggiungi ora i peperoni e i pomodori, sempre tagliati a tocchetti 3. Aggiusta nuovamente di sale e pepe, e fai saltare a fiamma alta per un paio di minuti. Abbassa il fuoco, copri con un coperchio e porta a cottura, saranno necessari circa 10 minuti.

Quando le verdure si saranno ammorbidite, unisci le foglie di basilico e le olive nere 4, e fai insaporire per qualche secondo.

Aggiungi poi l’aceto e lo zucchero, lasciando che l’aceto evapori del tutto, quindi cospargi con i pinoli 5.

Fai riposare la caponata di melanzane e peperoni per almeno 2 ore in frigorifero, meglio se una notte intera, poi servila fredda 6.

Consigli

A piacere, puoi aggiungere alla ricetta capperi dissalati, che donano un ulteriore tocco di sapidità, ma anche uvetta e mandorle, per una versione alla palermitana. Se non hai a disposizione dei pomodorini freschi, puoi sostituirli con due o tre cucchiai di passata di pomodoro.

Per rendere la caponata più digeribile, puoi privare i peperoni della pelle: passali ancora interi sulla fiamma, finché non si saranno anneriti all'esterno, raccoglili in un sacchetto di plastica per alimenti e lasciali raffreddare; a questo punto stacca delicatamente la pellicina ed elimina semi e le coste bianche interne.

Conservazione

La caponata di melanzane e peperoni si conserva in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 2-3 giorni.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
48
api url views