ingredienti
  • Pesce spada a fette 800 gr
  • Melanzane 400 gr • 25 kcal
  • Pomodorini ciliegia 250 gr
  • Olive nere o verdi denocciolate 50 gr • 79 kcal
  • Aceto di vino bianco o di mele 50 ml
  • Olio extravergine di oliva 5-6 cucchiai • 29 kcal
  • Costa di sedano 1 • 21 kcal
  • Zucchero 1 cucchiaio • 146 kcal
  • Cipolla 1/2 • 21 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La caponata di pesce spada è una ricetta tipica della cucina siciliana da servire come antipasto o secondo piatto. Una preparazione che si ispira alla classica caponata, il famoso contorno siciliano a base di verdure in agrodolce. Nella ricetta originale veniva utilizzato il capone, conosciuto anche come lampuga, un pesce azzurro molto diffuso in Sicilia sostituito poi dal pesce spada, quando la caponata di pesce divenne una delle pietanze preferite dall'aristocrazia siciliana. La preparazione della ricetta è semplice: le melanzane saranno fritte, mentre il pesce spada sarà rosolato in padella con la cipolla, il sedano e i pomodorini. Infine saranno aggiunte le melanzane, le olive denocciolate e l'immancabile condimento agrodolce a base di aceto e zucchero. Una volta pronta, la caponata di pesce spada va servita preferibilmente fredda: potete prepararla anche il giorno prima e conservarla in frigo. Ma ecco tutti i passaggi per realizzarla.

Come preparare la caponata di pesce spada

Lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele a cubetti (1). Tritate la cipolla e il sedano e teneteli da parte. Eliminate la pelle dai filetti di pesce spada (2) e tagliateli a cubetti. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Cuocete le melanzane in una padella con olio extravergine di oliva, fatele saltare a fuoco alto per una decina di minuti, fino a quando non saranno dorate (3), scolatele e tenetele da parte.

Nella stessa padella aggiungete altro olio extravergine e soffriggete la cipolla e il sedano (4). Unite il pesce spada e fatelo rosolare per un paio di minuti su entrambe i lati a fuoco alto. Aggiungete i pomodorini, salate e cuocete per circa 8 minuti mescolando di tanto in tanto (5). Unite poi le melanzane e le olive denocciolate. Mescolate e fate asciugare il fondo di cottura. Aggiungete ora lo zucchero e sfumate con l'aceto continuando a mescolare fino a quando non sarà del tutto evaporato. Spegnete il fuoco, aggiungete il basilico e lasciate intiepidire. La vostra caponata di pesce spada è pronta per essere servita tiepida o fredda (6).

Consigli

Potete arricchire la caponata di pesce spada anche con l'aggiunta di capperi dissalati e pinoli, per rendere la pietanza ancora più saporita. Inoltre potete scegliere se utilizzare le olive nere e/o quelle verdi: importante che siano denocciolate, potete poi utilizzarle intere o tagliarle a rondelle.

Preparate la caponata di pesce spada con un giorno di anticipo, così da far amalgamare al meglio i sapori, e conservatela in frigo ben coperta. Accompagnate la caponata di pesce spada con del vino bianco fresco, leggero e dal sapore fruttato.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il polpo in caponata, altra variante della classica pietanza siciliana, da servire come antipasto o secondo piatto estivo.

Conservazione

Potete conservare la caponata di pesce spada in frigorifero per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico.