ingredienti
  • Burro a temperatura ambiente 250 gr
  • Zucchero 100 gr • 146 kcal
  • Farina 320 gr • 360 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaio • 750 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I biscotti sablés sono dei frollini friabili e golosi, caratterizzati da un gusto intenso e avvolgente. Molto facili e veloci, si realizzano con un impasto a base di burro, farina e zucchero, piacevolmente aromatizzato con un tocco di vaniglia. Per ottenere un risultato inconfondibile e molto fragrante, è importante utilizzare un burro di ottima qualità, anche nella sua versione salata, se si vuole creare un contrasto dolce e salato davvero unico. Di origine francese, questi biscotti possono accompagnare un caffellatte a colazione, magari in abbinamento a una confettura dal sapore delicato o agrumato, il caffè dopo i pasti o un tè caldo all'ora della merenda. Ogni occasione e momento saranno quelli giusti. Scoprite come realizzarli seguendo la nostra ricetta passo passo.

Come preparare i biscotti sablés

Raccogliete in un mixer da cucina il burro, ammorbidito a temperatura ambiente e poi tagliato in cubetti, lo zucchero (1) e l'estratto di vaniglia. Frullate per bene fino a ottenere un composto dalla consistenza a pomata.

Setacciate la farina, aggiungetela al composto (2) e mixate ancora.

Quando avrete ottenuto un impasto granuloso, trasferitelo su un piano di lavoro, leggermente infarinato, e impastate fino ad avere un panetto liscio e omogeneo (3). Avvolgetelo con la pellicola trasparente, trasferitelo in frigorifero e lasciatelo riposare per una mezz'ora.

Trascorso il tempo di riposo, ricavate dall'impasto 4 o 5 cilindri del diametro di 3 cm, avvolgeteli singolarmente con la pellicola trasparente e metteteli in frigorifero per almeno 3 ore (4).

Trascorso questo tempo, passate ogni cilindro nello zucchero semolato fino a ricoprirne tutta la superficie (5).

Tagliate i cilindri in dischetti da 2 cm (6).

Disponete i biscotti su un tappetino da forno in silicone, infornateli a 200 °C e fateli cuocere per circa 15 minuti, o comunque finché non risulteranno ben dorati (7).

Una volta a cottura, sfornate i biscotti e fateli raffreddare su una griglia per dolci, quindi portateli in tavola e servite (8).

Consigli

Con queste dosi otterrete in tutto circa 70 biscotti sablé.

Per confezionare l'impasto, potete utilizzare il mixer da cucina o in alternativa una planetaria munita di foglia. Il tempo di riposo in frigorifero è necessario affinché il burro sia di più facile lavorazione: si consiglia pertanto di toccare l'impasto il meno possibile, per evitare che il calore delle mani lo surriscaldi troppo.

Potete aromatizzare i vostri biscottini anche con altre spezie a piacere: vi basterà aggiungere all'impasto un pizzico di cannella, chiodi di garofano, zenzero o cardamomo in polvere. Per dare loro maggiore fragranza, potete aromatizzare il tutto anche con un po' di scorza di limone o arancia grattugiata.

Per realizzare una ricetta dai piacevoli contrasti, potete sostituire il burro con la sua versione salata e aggiungere delle erbette aromatiche come menta o rosmarino.

Se amate i classici pasticcini da tè molto burrosi, provate anche gli shortbread, dolcetti tipici scozzesi, e i biscotti al burro e vaniglia.

Più ricca e friabile della frolla, la pasta sablée è indicata soprattutto per le crostate di frutta. Differisce da questa per la quantità di burro, che è maggiore, e per la tecnica di impastamento: nella frolla la farina si aggiunge alla fine, nella sablée si lavora all'inizio insieme al burro. Se la si vuole rendere ancora più friabile, è possibile aggiungere anche uno o due cucchiai di farina di mandorle.

Conservazione

I biscotti sablés possono essere conservati fino a 7 giorni sotto una campana di vetro o in un apposito contenitore di latta. Potete congelare i cilindri di impasto avvolti nella pellicola trasparente e cuocerli all'occorrenza facendoli prima scongelare in frigorifero.