ingredienti
  • Farina di mandorle 80 gr • 600 kcal
  • Farina 00 250 gr • 36 kcal
  • Burro freddo 135 gr • 750 kcal
  • Zucchero a velo 80 gr • 380 kcal
  • liquore anice 10 gr
  • Cannella in polvere 1 pizzico
  • Sale 1 cucchiaino • 286 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I polvorones, o polvoròn, sono dei biscottini tipici della tradizione spagnola che si realizzano solitamente in occasione di matrimoni, feste e durante il periodo natalizio. Semplici e golosi, sono talmente piccini che è possibile mangiarli in un sol boccone; al momento dell'assaggio, rivelano l'origine del loro nome: la consistenza è talmente friabile che ricordano una polvere che si scioglie in bocca a ogni morso. Questa sua caratteristica è dovuta alla tostatura della farina, fatta asciugare in forno per qualche minuto, e da un impasto a base di mandorle e burro. Spolverizzati semplicemente con un po' di zucchero a velo, sono perfetti da gustare all'ora del tè in un freddo pomeriggio d'inverno. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i polverones

Miscelate la farina di mandorle con la farina 00 (1).

Stendete le farine su una teglia, foderata con carta forno (2), e tostatele in forno ventilato già caldo a 130 °C per 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

Raccogliete la farina tostata nella ciotola, unite lo zucchero a velo (3) e un pizzico di sale, quindi mescolate.

Aggiungete un pizzico di cannella (4).

Profumate con l’anice (5).

Aggiungete il burro freddo, tagliato a tocchetti (6), e iniziate a lavorare l'impasto con la punta delle dita.

Trasferite l'impasto su un piano di lavoro e lavoratelo per una decina di minuti, fino a ottenere un panetto sodo e omogeneo (7). Avvolgetelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 20 minuti.

Infarinate leggermente il vostro piano di lavoro e stendete l'impasto con un matterello (8), fino ad avere una sfoglia spessa circa 1 cm.

Aiutandovi con un coppapasta, ricavate tanti dischetti da circa 4 cm di diametro (9).

Trasferite i dischetti su una teglia, foderata con carta forno (10), e infornate in forno statico già caldo a 160-170 °C per 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

Spolverizzate i biscottini con abbondante zucchero a velo, trasferiteli in un piatto da portata e serviteli ai vostri ospiti (11).

Consigli

Con queste dosi otterrete in tutto circa 40 biscottini. Potete lavorare l'impasto a mano oppure utilizzare una planetaria con il gancio k. Nel caso in cui non abbiate un coppapasta delle dimensioni richieste, potete utilizzare anche un bicchierino capovolto.

Nella versione originale di questi biscottini, viene utilizzato lo strutto in sostituzione del burro; se preferite, potete attenervi alla ricetta tradizionale.

A piacere, potete variare gli aromi presenti nell'impasto: potete aggiungere del rum, della vaniglia in polvere, dell'essenza oppure un po' di scorza di limone o arancia grattugiata.

Potete servire i vostri biscottini con un bel tè oppure, per i più golosi, con una cioccolata calda al pistacchio. Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i dolcetti con mandorle e arancia.

Conservazione

I polvorones possono essere conservati in una apposita scatola di latta o in un contenitore ermetico per circa 4-5 giorni a temperatura ambiente: rimarranno belli fragranti.