ingredienti
  • bavette 500 gr
  • Acciughe sotto sale 100 gr
  • Peperoncino 1 • 29 kcal
  • Aglio 3 spicchi • 79 kcal
  • Prezzemolo 1 ciuffo • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva 7 cucchiai • 29 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le bavette all’acciugata sono un primo piatto semplicissimo ma, soprattutto se realizzato con ingredienti di alta qualità, sorprendente e pieno di sapore. Si tratta di una ricetta povera, appartenente alla tradizione gastronomica toscana, che si prepara da sempre con le acciughe sotto sale e una generosa dose di olio buono. Una pietanza dalle origini umili ma che con il tempo ha saputo prendersi la sua rivincita grazie a un gusto e a una fragranza irresistibili, ideale da servire in occasione di un pranzo in famiglia o una cena improvvisata con gli amici oppure quando, nonostante si sia rincasati tardi dall'ufficio, non si voglia rinunciare a qualcosa di appagante e sostanzioso. Scoprite come realizzare passo passo le bavette all'acciugata.

Come preparare le bavette all'acciugata

Bavette all'acciugata

Pulite le acciughe: eliminate la lisca interna centrale (1), dissalatele con cura sciacquandole sotto l'acqua corrente fredda e tagliatele a pezzetti.

Bavette all'acciugata

Lessate la pasta in acqua bollente, avendo l'accortezza di non aggiungere sale. In una padella fate rosolare l'aglio e il peperoncino tritato con l'olio (2).

Bavette all'acciugata

Unite le acciughe, stemperatele con un cucchiaio di legno (3) e fatele sciogliere per bene (aggiungete anche un cucchiaio di acqua di cottura della pasta).

Bavette all'acciugata

Tritate il prezzemolo finemente (4).

Bavette all'acciugata

Scolate la pasta al dente (5) e trasferitela in una ciotola.

Bavette all'acciugata

Aggiungete il condimento alla pasta (6) e mescolate con cura unendo, se necessario, ancora un po’ di acqua di cottura della pasta.

bavette all'acciugata

Distribuite la pasta nei piatti individuali, spolverizzate con un po' di prezzemolo e servite (7).

Consigli

Abbiate l'accortezza di non salare l'acqua della pasta: le acciughe, essendo conservate sotto sale, daranno al piatto la giusta sapidità.

Per rendere il vostro piatto morbido e mantecato, il consiglio è di far saltare le bavette in padella con il condimento per qualche minuto, aggiungendo un goccio di acqua di cottura della pasta: l'amido rilasciato da questa creerà una deliziosa cremina.

Per realizzare questa ricetta, potete utilizzare le acciughe sotto sale già pronte oppure prepararle in casa con la nostra ricetta.

Potete aumentare o diminuire la quantità di peperoncino prevista, dosandola secondo i vostri gusti; nel caso in cui non amiate i sapori piccanti, potete anche ometterlo del tutto.

In alternativa alle bavette, potete utilizzare anche le linguine oppure il formato di pasta lunga che preferite.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche gli spaghetti alle alici oppure i bucatini con alici e pangrattato.

Conservazione

Il consiglio è di preparare le bavette all'acciugata e gustarle calde appena fatte. Nel caso in cui vi siano avanzate, potete riporle in un contenitore ermetico e conservarle in frigorifero per massimo 1-2 giorni. Al momento del consumo, riscaldatele nuovamente in padella.