ingredienti
  • Per l'impasto
  • Farina tipo 00 150 g • 750 kcal
  • Farina di nocciole 150 g
  • Zucchero 150 gr • 146 kcal
  • Burro 150 g • 380 kcal
  • Sale marino q.b. • 286 kcal
  • albume 25 g • 600 kcal
  • Per la farcia
  • Cioccolato fondente 200 gr • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I baci di dama sono biscottini alla nocciola tipici della pasticceria piemontese, in particolare della città di Tortona. Friabili e gustosi, i baci di dama non sono altro che due gonfi strati di pasta frolla al burro uniti da un filo di cioccolato fondente, come due bocche che si baciano. Insomma, una ricetta a prova di bacio!

La ricetta dei biscotti risale alla seconda metà dell'Ottocento: i pasticceri di Tortona inizialmente utilizzavano le nocciole, meno costose e più semplici da trovare, ma col tempo si è diffuso l'uso anche delle mandorle. Scegliete la versione che preferite e preparate i baci di dama con la farina di nocciole, con le mandorle, ma anche con entrambi, per un risultato goloso.

Realizzare i baci di dama non è difficile, ma è importante seguire alla lettera i passaggi della ricetta. Fate attenzione alla temperatura del forno, che non deve superare i 140° per evitare di bruciarli. Lasciate riposare la pasta frolla al freddo, prima di lavorarla. Il consiglio è di metterla per almeno 1 ora in freezer. In questo modo non si appiattiranno, ma saranno gonfi e rotondi nella loro classica forma. Se siete pronti a impastare, ecco come preparare a casa baci di dama gonfi e fragranti.

Come preparare i baci di dama

Per la frolla, mescolate in una ciotola per planetaria il burro ammorbidito a cubetti e lo zucchero. Mescolate con le fruste elettriche alla minima velocità, fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Aggiungete la farina di mandorle e mescolate ancora.

In una ciotola versate l'albume con un pizzico di sale. Mescolate e aggiungetelo al resto del composto, facendo amalgamare bene la massa grassa. Alla fine, aggiungete la farina 00 setacciata e mescolate a velocità bassa.

Biscotti con farina di riso

Spostate l'impasto su un piano di lavoro pulito e leggermente infarinato. Formate un panetto ma senza impastarlo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 2 o 3 ore.

Sul piano di lavoro, stendete l'impasto con un mattarello fino ad ottenere lo spessore di circa 1 cm. Eliminate il bordo esterno e tagliate con precisione dei quadratini di sfoglia di circa 2 cm x 2 cm.

baci dama palline

Formate delle palline arrotolandole con le mani e disponetele ben distanziate su una teglia da forno. Infornate in modalità statica a 140° per 20-25 minuti, o fino a quando i biscotti non saranno dorati in superficie.

baci dama spalmare

Mentre i biscotti raffredderanno, sciogliete a bagnomaria o al microonde il cioccolato fondente, mettetene uno strato sulla parte piatta del biscotto e unitela ad un altro.

Varianti

I baci di dama hanno diverse varianti. Sperimentate anche la versione con le mandorle tritate, quelli al cacao o la l'alternativa senza glutine perfetta anche per i celiaci.

Baci di Dama al cacao

Per ottenere dei golosi Baci di Dama al cacao aggiungete all’impasto 30 g di cacao amaro in polvere.

Baci di Dama al cacao senza glutine

Per realizzare i Baci di Dama al cacao senza glutine occorre sostituire la farina 00 con la stessa quantità del vostro mix preferito di farine senza glutine. In questo caso, visto che si tratta di biscotti, vi consiglio di miscelare una parte di farina di riso con una parte di farina di mais fioretto.

Baci di Dama alle mandorle

Per la versione con le mandorle, occorrerà semplicemente sostituire alla farina di nocciole quella di mandorle. Se non la trovate già in forma di farina, potrete frullare 150 g di mandorle tostate con la dose di zucchero prevista per dalla ricetta.

Conservazione

I baci di dama si conservano per una settimana in una scatola di latta o in un barattolo di vetro.

Evitate i sacchetti di carta o i contenitori che non abbiano una chiusura ermetica. I barattoli migliori sono quelli con il tappo provvisto di guarnizione.