ingredienti
  • Per i biscottini
  • Nocciole intere 250 gr • 600 kcal
  • Zucchero semolato 200 gr • 470 kcal
  • Albumi 110 gr • 43 kcal
  • Cacao amaro in polvere 25 gr
  • Per la ganache
  • Panna fresca liquida 100 gr • 600 kcal
  • Cioccolato fondente 130 gr • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I baci di Alassio sono dolcetti tipici dell'omonima città ligure. Si trovano in tutte le pasticcerie locali e, rispetto ai baci di dama piemontesi, si realizzano con nocciole e cacao che, una volta frullati insieme e poi cotti in forno, danno vita a dei piccoli e fragranti dischetti. Farciti a due a due con una ganache al cioccolato fondente, si trasformano in biscottini golosi e irresistibili. Perfetti per essere gustati a qualsiasi ora del giorno: dalla merenda allo sfizio a fine pasto, in accompagnamento a un buon espresso caldo. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i baci di Alassio

unire il cacao

Tostate le nocciole intere in forno a 180 °C per circa 8 minuti, quindi sfornatele e lasciatele raffreddare. Raccoglietele in una ciotola, aggiungete lo zucchero e il cacao (1), e mescolate per bene. Trasferite tutto in un mixer da cucina e frullate fino a ottenere una polvere finissima.

unire l'albume montato

Montate gli albumi a neve ben ferma aiutandovi con le fruste elettriche, quindi incorporateli delicatamente al composto di nocciole, mescolando dal basso verso l'alto con una spatola (2).

formare biscotti

Trasferite l’impasto in un sac à poche con bocchetta rigata. Ricoprite una teglia con un foglio di carta forno e formate circa 40 ciuffetti (3). Infornate a 180 °C e fate cuocere per circa 15-20 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

unire la panna

Intanto preparate la ganache: tritate finemente il cioccolato fondente e fatelo fondere a bagnomaria. Scaldate la panna al microonde, facendole sfiorare il bollore, quindi versatela nel cioccolato e mescolate con un cucchiaio (4). Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

montare la ganache

Quando la ganache sarà tiepida, montatela con le fruste elettriche (5), finché non sarà ben soda e lucida.

riempire biscotti

Trasferita la ganache in un sac à poche e farcite un biscottino (6).

chiudere con un altro biscotto

Chiudete con un altro guscio di biscotto (7) e proseguite in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti.

baci di alassio

Trasferite i baci di Alassio su un piatto da portata o un tagliere e serviteli ai vostri ospiti (8).

Consigli

Potete usare anche delle nocciole non pelate oppure la farina di nocciole. Per una versione alternativa, sostituitele con delle mandorle o con dei pistacchi.

Affinché la ganache risulti perfettamente lavorabile, è importante lasciarla raffreddare a temperatura ambiente per il tempo necessario: non mettetela in frigorifero, altrimenti diventerà dura e difficile da utilizzare.

Tradizione vuole che i gusci di biscotto vengano realizzati con una bocchetta rigata a stella, ma a piacere potete utilizzarne anche una liscia.

Per una variante altrettanto golosa, sostituite il cioccolato fondente con quello bianco: si creerà così anche un delizioso contrasto cromatico.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i biscotti alle nocciole e i brutti ma buoni.

Conservazione

I baci di Alassio possono essere conservati a temperatura ambiente per circa 2-3 giorni, chiusi in una scatola di latta o in un apposito contenitore ermetico.