ricetta

Ajvar: la ricetta della salsa tipica dei Balcani a base di peperoni

Preparazione: 60 Min
Cottura: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Raffaella Caucci
128
Immagine
ingredienti
peperoni corno rossi
600 gr
Olio di semi
50 ml
Aceto di mele
20 ml
Zucchero semolato
1 cucchiaino scarso
Melanzane
1
Aglio
1 spicchio
Peperoncini piccanti
1
Sale
q.b.

L'ajvar è una salsa, tipica della cucina croata, preparata con peperoni corno rossi, melanzane, peperoncino e aglio: un condimento a base vegetale, dal colore rosso intenso e dalla consistenza cremosa e irresistibile.

Diffuso nei paesi balcanici come Croazia, Serbia, Macedonia e Bosnia, è conosciuto anche in Friuli-Venezia Giulia e a Trieste, dove viene servito in accompagnamento a pietanze di carne o in abbinamento ai cevapcici, polpettine dalla forma allungata. Denso e corposo, è perfetto per arricchire le insalate di pasta oppure da spalmare su fragranti crostini di pane.

La varietà di peperone utilizzata è la roga, caratterizzata dalla forma di corno, colore rosso acceso e una pellicina esterna semplice da rimuovere.

La preparazione della salsa ajvar è tanto lunga quanto semplice. Tradizionalmente la crema viene fatta in casa con l'aiuto di famiglia e vicinato durante l'autunno, in modo da sfruttare la stagionalità degli ortaggi e realizzarne una grande quantità in vista dell'estate.

Scopri come preparare l'ajvar seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche l'hummus di peperoni e la salsa romesco.

Come preparare l'ajvar

Per preparare la salsa ajvar, inizia lavando i peperoni e asciugandoli per bene con carta assorbente da cucina 1.

Lava e asciuga anche la melanzana, elimina le estremità e sistema gli ortaggi interi su una leccarda, ricoperta con carta forno. Cuoci in forno a 200 °C per circa 40 minuti 2.

Una volta cotti, copri i peperoni con pellicola per una decina di minuti o chiudili in sacchetti di plastica per spellarli velocemente, poi falli scolare per una mezz'ora 3.

Nel frattempo, spella la melanzana e tagliala a pezzi grossi 4.

Nel boccale di un mixer da cucina riunisci i peperoni, la melanzana, lo zucchero 5, l'aceto e metà quantità di olio; quindi aziona il frullatore per ottenere una pasta dalla consistenza grossolana.

A questo punto, versa l'olio in una padella e fai soffriggere lo spicchio d'aglio tagliato a fette 6.

Quando quest'ultimo sarà dorato, rimuovilo dalla padella e aggiungi le verdure frullate. Cuoci per una decina di minuti, continuando a mescolare 7.

Aggiusta di sale, versa altro olio e il peperoncino a fette 8, quindi fai cuocere a fiamma bassissima. Lascia asciugare fin quando la consistenza non sarà densa e cremosa, simile a quella della marmellata: sarà necessaria circa 1 ora o 1 ora e venti.

L'ajvar è pronto per essere utilizzato 9: servilo una volta freddo, oppure conservalo quando è ancora bollente all'interno di vasetti sterilizzati, ricoperto di olio.

Consigli

Se preferisci, puoi arrostire sulla griglia melanzane e peperoni, invece di cuocerli al forno. Per frullare, puoi utilizzare anche il boccale del Bimby se ti è più comodo.

Riguardo ai peperoncini piccanti, infine, puoi aumentarne o diminuirne le dosi in base al grado di piccantezza che desideri ottenere.

Conservazione

L'ajvar si conserva sigillato in un vasetto, in un luogo fresco e asciutto, per alcuni mesi. Una volta aperto, invece, tienilo in frigo e consumalo entro 2-3 giorni.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
128
api url views