pizzeria-ribalta

Nasce ufficialmente il “Ribalta stadium” perché nella nota pizzeria di New York, Ribalta, arrivano i sediolini del San Paolo proprio nel giorno in cui la Champions League sorteggia per il Napoli l'ostico Barcellona di Leo Messi.

L’idea nata un po’ per scherzo qualche mese fa ha coinvolto Rosario Procino e Pasquale Cozzolino, i proprietari del locale nella Grande Mela, che hanno impiantato una sorta di tribuna all’interno della pizzeria.
Ai microfoni dell’Ansa Procino ha spiegato le motivazioni della scelta con un velo di malinconia per il capoluogo campano: “Alle mie spalle c’è un’emozione, uno stato d’animo” racconta, “perché noi, cresciuti negli anni d’oro del Napoli, ci abbiamo lasciato un pezzo di cuore in quello stadio. Quando il San Paolo ha subito la ristrutturazione per le Universiadi abbiamo pensato di procurarci qualche seggiolino per portarlo nella culla del tifo napoletano a New York”.

La pizzeria Ribalta è infatti anche la sede del Club Napoli New York City, un punto fisso per tutti i tifosi del club azzurro che vivono o sono in vacanza nella città americana.

Chef e socio del locale, Pasquale Cozzolino, ai microfoni dell’Ansa ha raccontato questa emozione: “Ero abbonato al San Paolo. Per un napoletano quello stadio è un’emozione indescrivibile. Oggi quando tocco questi seggiolini ho ancora i brividi”.

sediolini-san-paolo-pizzeria-ribalta

La pizzeria Ribalta, un'eccellenza riconosciuta dalla critica

Non solo un ritrovo per i tifosi: Ribalta è una grande pizzeria, con prodotti italiani di grande eccellenza, in una location elegante e ben arredata. Ai tempi di Danilo Gallinari ai Knicks, il forte cestista milanese faceva tappa fissa, con lui tanti personaggi dello star system, dal sindaco di NY De Blasio all'attore Salvatore Esposito, passando per Insigne e Ciro Ferrara, per non parlare di Bocelli o Jovanotti.

ribalta-pizzeria-sediolini-san-paolo

Forte l’impronta partenopea sia nella proposta enogastronomica che in quella architettonica, Ribalta strizza comunque l’occhio ai ristoranti newyorkesi. La qualità della pizza e degli altri piatti in menu non è passata inosservata alla critica internazionale: Ribalta è stabilmente nelle guide del Gambero Rosso e per il quarto anno consecutivo è stata inserita nella Guida Michelin come ristorante Bib Gourmand, simbolo indicante un ristorante che propone una piacevole esperienza gastronomica, con un menu completo a meno di 35€.