ingredienti
  • Farina 00 300 gr • 750 kcal
  • Zucchero semolato 200 gr • 350 kcal
  • Burro 225 gr • 286 kcal
  • Uova 5 • 15 kcal
  • Lievito per dolci 1 bustina • 50 kcal
  • Vanillina 1 bustina • 750 kcal
  • Mandorle q.b. • 595 kcal
  • Semi di sesamo q.b. • 750 kcal
  • Burro q.b. • 286 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta vasilopita è un dolce tipico della pasticceria greca semplice e goloso, che si usa per le feste natalizie ma si può preparare in qualsiasi momento dell'anno. La tradizione vuole che durante la sua preparazione venga nascosto un oggetto, solitamente una monetina: la persona a cui toccherà la fetta con questa all'interno avrà un anno ricco e fortunato. Si tratta di un dolce soffice e profumato, ricoperto di mandorle e semi di sesamo. Può ricordare la classica torta paradiso, ma ha una consistenza ancora più morbida e impalpabile, che la rende ideale da gustare così com'è, semplicemente accompagnata a un caffellatte o a un tè, o da farcire con una crema delicata. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta e servitela a colazione o a merenda: è talmente buona che è perfetta per qualunque occasione.

Come preparare la torta vasilopita

Raccogliete in una ciotola 2 uova intere e 3 tuorli (conservate gli albumi per montarli a neve); aggiungete lo zucchero semolato (1) e lavorate il composto finché non risulterà gonfio e spumoso.

Fate bollire 2 cucchiai di acqua, versateli all'interno del composto di uova e zucchero (2), quindi proseguite a montare.

Fate fondere il burro e lasciatelo leggermente intiepidire. Aggiungetelo all’impasto (3) e amalgamate ancora.

Setacciate la farina con il lievito e la vanillina; versate le polveri, poco alla volta (4), e proseguite continuare a mescolare con le fruste elettriche.

Montate gli albumi a neve ben ferma e, con l’aiuto di una spatola, incorporateli delicatamente all'impasto, con movimenti dal basso verso l'alto per evitare di smontarli (5).

Imburrate e infarinate uno stampo da 24 cm di diametro. Versate l’impasto e livellatelo per bene; lavate accuratamente una monetina, avvolgetela con la carta alluminio (6) e nascondetela all'interno dell'impasto.

Cospargete la superficie con le mandorle e una manciata abbondante di semi di sesamo (7). Infornate in forno già caldo a 170 °C per circa 60 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate la torta e lasciatela raffreddare. Sformatela, tagliatela a fette e servite (8).

Consigli

Potete aromatizzare l'impasto anche con un po' di scorza di limone o arancia grattugiata, un goccio di limoncello o di un altro liquore a vostra scelta; potete aggiungere anche delle spezie, come la cannella o il cardamomo.

Potete scegliere di sostituire i semi di sesamo con un'altra tipologia di semi, tipo lino, papavero, girasole, oppure le mandorle con dell'altra frutta a guscio (tipo pinoli, nocciole, noci pecan). A piacere, potete spolverizzate la superficie con un po' di zucchero a velo.

Per una versione ancora più golosa, arricchite l'impasto con gocce di cioccolato oppure, una volta cotta la torta, tagliatela a metà e farcitela con una ganache al cioccolato.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la torta cremosa di ricotta e la ciambella sofficissima.

Conservazione

La torta vasilopita può essere conservata a temperatura ambiente in un contenitore ermetico o sotto una campana di vetro per circa 2-3 giorni.