ingredienti
  • Uova 3 • 380 kcal
  • Farina 00 3 vasetti • 36 kcal
  • Zucchero 2 vasetti • 146 kcal
  • Yogurt bianco 1 vasetto • 146 kcal
  • Latte 1 vasetto • 42 kcal
  • Olio di semi 1 vasetto • 690 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina • 600 kcal
  • Marmellata q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta ripiena con doppia cottura o torta versata è un dolce soffice e gustoso facilissimo da preparare. Una torta farcita con marmellata o crema che ha un particolarità: il ripieno non affonda, grazie proprio alla doppia cottura. La preparazione avviene, infatti, in due fasi: si cuoce prima la base, poi si aggiunge la farcitura e si rimette di nuovo in forno. Inoltre è molto semplice e pratica da preparare, in quanto non si usa la bilancia: gli ingredienti saranno misurati con il vasetto dello yogurt. Una volta pronta, gustatela per la colazione, la merenda o come dessert con una spolverata di zucchero a velo. Ecco come preparare la torta versata alla marmellata in pochi passaggi.

Come preparare la torta farcita con doppia cottura

Sbattete le uova in una terrina con lo zucchero (1), fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete lo yogurt, il latte, l'olio, e infine la farina, poco alla volta; aggiungete anche il lievito in polvere sempre mescolando con il frullino elettrico, fino a quando il composto non sarà liscio e senza grumi (2). Dividete l'impasto in due. Versatene metà nella tortiera imburrata e infarinata (3) e cuocete in forno già caldo a 180 °C per 20 minuti.

Sfornate, aggiungete la marmellata, livellatela bene (4) e ricoprite con il resto dell'impasto (5). Infornate nuovamente a 180 °C per 20-25 minuti. Una volta pronta, fatela raffreddare e spolveratela con zucchero a velo (6). La vostra torta ripiena con doppia cottura è pronta per essere gustata.

Consigli

Per la preparazione della torta versata con doppia cottura potete utilizzare anche la farina integrale, se preferite.

Potete realizzare anche la ciambella con doppia cottura: vi basterà utilizzare l'apposito stampo a ciambella al posto della teglia tonda.

Inoltre è possibile variare il ripieno in tanti modi diversi: scegliete il gusto di marmellata che preferite oppure sostituitela con crema di nocciole, crema al latte, morbida e vellutata, oppure con la classica crema pasticcera, in base ai vostri gusti personali. Se utilizzate la crema, fate raffreddare molto bene la torta prima di tagliarla: è consigliabile tenerla un paio d'ore in frigo.

Conservazione

Potete conservare la torta ripiena con doppia cottura per 2-3 giorni sotto una campana di vetro o all'interno di un contenitore ermetico.