ricetta

Torta panettone: la ricetta semplificata del classico dolce di Natale

Preparazione: 20 minuti preparazione + 40 di cottura
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6-8
A cura di Genny Gallo
365
Immagine
ingredienti
Uova
2
Zucchero
140 gr
yogurt intero bianco
190 gr
Olio extravergine di oliva
50 ml
Farina
260 gr
Lievito in polvere per dolci
8 gr
Uvetta
50 gr
agrumi canditi
50 gr
Miele
1 cucchiaio
Rum
2 cucchiai
Arancia
1
per la decorazione
Granella di nocciole
60 gr
zucchero in granella
40 gr
Zucchero a velo
q.b.

La torta panettone è la variante furba e semplificata del classico dolce di Natale, dedicata soprattutto a chi non ha il tempo o la voglia di realizzare la ricetta originale, decisamente lunga e laboriosa. Si tratta di una soffice torta alla yogurt, aromatizzata con scorza di arancia e un goccio di rum, e infine arricchita con tanti canditi e uvetta. La superficie è resa croccante e golosa da una decorazione a base di frutta secca e zucchero in granella, che sostituisce la ben più complicata glassa del lievitato tradizionale. Una classica torta da credenza, morbida e profumata, perfetta da inzuppare nel latte a colazione, da gustare a merenda con un tè o da servire a conclusione del pranzo di festa Scoprite come realizzarla seguendo passo passo tutti i nostri consigli.

Come preparare la torta panettone

In una ciotola montate le uova con lo zucchero e il miele finché il composto non diventerà chiaro e spumoso. Aggiungete l'olio e poi lo yogurt 1, mescolando per bene con una frusta a mano.

Profumate il composto con la scorza dell'arancia grattugiata 2.

Aggiungete la farina, setacciata con il lievito, incorporandola delicatamente 3.

Completate con l’uvetta, precedentemente ammollata in acqua tiepida e ben strizzata, i canditi e il rum. Amalgamate perfettamente con una spatola 4.

Versate il composto ottenuto in uno stampo imburrato e cospargete la superficie con la granella di nocciole 5.

Ultimate con lo zucchero in granella 6 e poi infornate la torta a 175 °C per circa 35 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate il dolce e lasciatelo intiepidire, quindi sformatelo e trasferitelo in un piatto da portata. Spolverizzate la superficie con abbondante zucchero a velo e servite 7.

Consigli

Per questa torta si consiglia di utilizzare uno stampo da 20 cm di diametro, preferibilmente a cerniera e con fondo removibile. Potete imburrarlo leggermente oppure foderarlo con un foglio di carta forno. Se volete mimare in tutto e per tutto il classico dolce di Natale, potete cuocere la vostra torta nell'apposito stampo di cartone rigido per panettone.

Prima di sfornate il vostro dolce, verificate la cottura facendo la classica prova stecchino: infilzatelo al centro e, se asciutto, vuol dire che è pronto.

Dal momento che ne utilizzate la scorza, abbiate l'accortezza di acquistare delle arance biologiche e non trattate chimicamente. Usate un'apposita grattugia ed evitate di prelevare anche la pellicina bianca, dal sapore amarognolo.

Se non amate i canditi e l'uvetta, potete sostituirli con le gocce di cioccolato (che potete anche semplicemente aggiungere per una versione ancora più ricca e golosa). Per la copertura, potete utilizzare al posto delle nocciole in granella anche delle mandorle o dei pistacchi.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i panettoncini, il classico dolce in versione mini. E nel caso in cui vi siano avanzate delle fette di dolce, preparate dei golosi french toast.

Conservazione

La torta panettone si conserva a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro o in un apposito contenitore ermetico, per 4-5 giorni.

365
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
365