ricetta

Torta meneghina: la ricetta del dolce con le mele tipico milanese

Preparazione: 90 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
177
Immagine
ingredienti
Farina tipo 00
300 gr
nocciole tostate
180 gr
Zucchero semolato
180 gr
Latte
150 ml
Olio di semi di arachide
50 ml
Mele
4
Uova
4
Lievito per dolci
1/2 bustina

La torta meneghina è un dolce da credenza morbido e piacevolmente rustico, tipico della tradizione gastronomica milanese. È una variante della classica torta di mele: all'impasto base, realizzato con uova, zucchero e farina, vengono aggiunte le nocciole tritate finemente, per un risultato ricco e aromatico; le mele, tagliate sottilmente, doneranno infine umidità e fragranza. Semplice e super veloce, potete prepararla in poco tempo e servirla per la colazione o la merenda, inzuppata in una tazza di caffellatte o tè fumante; accompagnata a un ciuffo di crema diplomatica, può trasformarsi anche in un piacevole fine pasto. Scoprite come ottenere un risultato impeccabile seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la torta meneghina

Raccogliete le nocciole nel bicchiere di un mixer da cucina 1 e frullatele a impulsi brevi, in modo da non surriscaldarle, fino a ottenere una polvere omogenea.

Lavate le mele e sbucciatele mele, quindi tagliatele a spicchi, privatele del torsolo e affettatele 2.

Montate le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Versate a filo il latte e l'olio, continuando a frullare 3.

Incorporate la farina, setacciata con il lievito, e poi aggiungete le nocciole tritate 4; tenetene da parte un cucchiaio per la finitura finale. Frullate brevemente per amalgamare.

A questo punto aggiungete le fettine di mela e mescolate con una spatola 5.

Versate il composto in uno stampo da 24 cm di diametro, rivestito con un foglio di carta forno, e livellate con una spatola 6.

Cospargete la superficie del dolce con la farina di nocciole tenuta da parte 7.

Fate cuocere la torta in forno statico a 190 °C per circa 50 minuti, o comunque fino a doratura. Sfornate e lasciate intiepidire 8.

Una volta tiepida, sformate la torta e fatela raffreddare completamente su una gratella per dolci. Trasferitela su un piatto da portata e servitela, guarnendola a piacere con qualche nocciola intera 9.

Consigli

Si consiglia di lasciar raffreddare la torta per diverse ore, meglio ancora per tutta la notte: il riposo consentirà ai sapori e ai profumi di maturare e quindi di intensificarsi ulteriormente.

Se desiderate che le mele si amalgamino ulteriormente all'impasto, quasi sciogliendosi, si consiglia di affettarle molto sottilmente utilizzando una mandolina. Per questa ricetta scegliete le varietà Golden o Red Delicious: croccanti e succose, si caratterizzano per la polpa fine e molto zuccherina.

A piacere, potete arricchire l'impasto anche con delle gocce di cioccolato o con un po' di uvetta, ammollata in acqua tiepida e poi strizzata. Potete anche profumare il tutto con qualche aroma o spezia, come cannella, vaniglia o scorzetta di limone grattugiata.

Per una reinterpretazione del classico dolce milanese, potete sostituire le mele con le pere, e le nocciole con le mandorle.

Se amate i dolci con le mele, non potete perdervi questa golosa raccolta di torte e biscotti con protagonista proprio l'amato frutto.

Conservazione

La torta meneghina si conserva sotto una campana di vetro o in un apposito contenitore ermetico per almeno 3-4 giorni a temperatura ambiente.

177
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
177