video suggerito
video suggerito
ricetta

Torta chantilly: la ricetta classica per le feste di compleanno

Preparazione: 60 Min
Cottura: 45 Min
Riposo: 7 ore
Difficoltà: Media
Dosi per: per 8 persone
A cura di Ilaria Cappellacci
165
Immagine

ingredienti

Per il pan di Spagna
Zucchero semolato
180 gr
Farina 00
150 gr
Fecola di patate
30 gr
Uova
4
Lievito per dolci
1 bustina
Per la crema chantilly alla vaniglia e al cioccolato
Latte
1 l
Panna da montare fredda
500 ml
Zucchero semolato
300 gr
Cioccolato fondente al 60%
100 gr
Maizena
80 gr
Tuorli
8
Vaniglia
1 bacca
Per la bagna al rum
Acqua
150 ml
Zucchero semolato
80 gr
Rum
40 ml
Per la finitura
Granella di nocciole
100 gr
Ti servono inoltre
Burro
q.b.
Farina
q.b.

La torta chantilly è un dessert sontuoso e raffinato, perfetto per spegnere le candeline il giorno del compleanno o per celebrare una ricorrenza speciale insieme a tutta la famiglia.

Si tratta di un grande classico della pasticceria, composto da tre strati di soffice pan di Spagna fatto in casa, imbevuti con una bagna al rum e golosamente farciti con una crema chantilly alla vaniglia e al cioccolato: il tutto guarnito con granella di nocciole tostate e altra chantilly, disposta a ciuffetti in superficie. Un dolce elegante e golosissimo, ideale da portare in tavola al termine di un pranzo di festa, per la gioia di grandi e piccini, o gustare a merenda, se ne dovesse avanzare qualche fetta, con una tazza di infuso fumante.

La chantilly all’italiana, qui proposta e conosciuta anche come crema diplomatica, altro non è che una una crema pasticciera addizionata con panna montata, che renderà il ripieno irresistibilmente soffice e spumoso. La chantilly propriamente detta nasce invece in Francia, più esattamente nell’omonimo comune a nord di Parigi, e si prepara in modo facile e veloce,  montando insieme la panna fresca con lo zucchero a velo e i semi della bacca di vaniglia.

Scopri come preparare la torta chantilly seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova altri golosi dolci di festa:

Come preparare la torta chantilly

Per realizzare la torta chantilly si parte per prima cosa dal pan di Spagna, poi si passa alla preparazione della bagna e della crema chantilly, e quindi si assembla il dolce.

Prepara il pan di Spagna

Monta in una ciotola le uova a temperatura ambiente con lo zucchero, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso 1.

Unisci al composto di uova la farina, setacciata insieme al lievito e alla fecola di patate 2.

Incorpora delicatamente le polveri con una spatola 3, con movimenti dal basso verso l'alto.

Trasferisci l'impasto ottenuto in uno stampo da 22 cm di diametro 4, ben imburrato e infarinato, e metti in forno a 180 °C per circa 30 minuti .

Trascorso il tempo di cottura, sforna il pan di Spagna 5.

Sformalo su una gratella per dolci 6 e lascialo raffreddare completamente.

Prepara la bagna al rum

Versa l'acqua in un pentolino, aggiungi lo zucchero e lascialo sciogliere su fiamma bassa; quindi leva dal fuoco e unisci il rum 7 allo sciroppo ottenuto.

Mescola accuratamente con un cucchiaio 8 e fai raffreddare.

Prepara la crema chantilly

Lavora in una ciotola i tuorli con lo zucchero 9.

Aggiungi la maizena e continua ad amalgamare gli ingredienti con una frusta a mano 10.

Versa il latte bollente 11, precedentemente scaldato sul fuoco con i semi della bacca di vaniglia.

Metti sul fuoco e lascia cuocere, mescolando in continuazione con una frusta, fino a raggiungere una crema della giusta densità 12.

Dividi la crema pasticciera ottenuta in due ciotole 13 e trasferiscine una in frigo, con pellicola trasparente a contatto.

Aggiungi alla crema rimanente il cioccolato fondente spezzettato 14 e mescola energicamente con una frusta, fino a incorporarlo del tutto: per facilitare l'operazione ti suggeriamo di tritarlo finemente al coltello. Copri quindi anche la crema pasticciera al cioccolato con pellicola trasparente e lasciala raffreddare in frigo.

Versa la panna fresca in una ciotola e montala e neve ben ferma 15.

Trascorso il tempo di riposo, estrai le creme ormai fredde dal frigo 16.

Prepara la chantilly al cioccolato unendo metà panna montata alla crema al cacao 17.

Incorporala delicatamente con una spatola 18 e procedi allo stesso modo con la chantilly alla vaniglia, unendo la panna montata rimanente alla crema pasticciera rimasta.

Assembla la torta

Taglia orizzontalmente il pan di Spagna con un coltello seghettato 19 e ricava tre dischi.

I dischi dovranno essere tutti della stessa altezza 20.

Sistema il primo disco di pan di Spagna su un piatto da portata 21.

Inumidisci il dolce con la bagna al rum 22.

Farcisci con la crema chantilly al cioccolato 23, tenendone da parte un po' per la guarnizione finale.

Adagia delicatamente il secondo strato di pan di Spagna 24 e inzuppa anche questo con la bagna al rum.

Farcisci con la crema chantilly alla vaniglia 25, tenendone sempre un po' da parte per la finitura.

Copri con l'ultimo disco di pan di Spagna 26 e irrora con altra bagna.

Con l'aiuto di una spatola, ricopri interamente il dolce con la chantilly alla vaniglia 27.

Decora i bordi con la granella di nocciole 28.

Con un sac à poche con bocchetta a stella, fai tanti ciuffetti lungo la circonferenza della torta con la chantilly alla vaniglia 29.

Intervalla con ciuffi di crema chantilly al cioccolato 30.

Decora quindi la torta al centro con spuntoni di crema al cioccolato 31.

Prosegui in questo modo, alternando strisce di chantilly alla vaniglia a quelle al cioccolato 32.

Una volta decorata la torta 33, metti in frigo per almeno 6 ore.

Trascorso il tempo di riposo, porta in tavola la torta chantilly 34.

Tagliala a fette 35 e servi.

Consigli

In questa ricetta abbiamo aggiunto al pan di Spagna una bustina di lievito: in questo modo, oltre a risultare più alto e soffice, sarà più facile da dividere in strati. Per avvantaggiarti con i tempi di preparazione ti suggeriamo di prepararlo in anticipo, anche il giorno prima: avvolto con pellicola trasparente si conserverà morbido come appena sfornato.

Se desideri, puoi guarnire la torta realizzando in superficie ciuffetti alternati di crema pasticciera e panna montata, per uno scenografico “effetto scacchiera”. Oppure puoi utilizzare una camy cream, una crema al caffè e mascarpone, o una crema paradiso.

Puoi aromatizzare la bagna, al posto del rum, con del mistrà, del limoncello o del Cointreu oppure, per una variante analcolica, puoi inzuppare il dolce con un po' di caffè, del latte zuccherato o del succo di arancia.

Per una resa altrettanto raffinata puoi sostituire la granella di nocciole con quella di pistacchi, del cocco in scaglie o delle mandorle a lamelle.

Varianti

A piacere puoi arricchire la torta con gocce di cioccolato bianco o fondente, oppure puoi cimentarti con una versione alla frutta, intervallando gli strati di pan di Spagna con fragole a rondelle, mirtilli o fragoline di bosco, a seconda della stagionalità.

Conservazione

La torta chantilly si conserva in frigo, in un contenitore ermetico, per 2 giorni massimo. La crema chantilly si può conservare in frigo, coperta con pellicola trasparente, per massimo 2-3 giorni mentre, il pan di Spagna, può essere tenuto a temperatura ambiente, avvolto con un foglio di pellicola trasparente, per non più di 3 giorni. La bagna al rum si conserva in frigo, in un vasetto di vetro sterilizzato, per 1 settimana.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
165
api url views