ingredienti
  • Lonza di maiale (o spalla) 700 gr
  • Acqua 1 l • 0 kcal
  • Vino bianco 1 l • 21 kcal
  • Bacche di ginepro 1 cucchiaino
  • Alloro q.b.
  • Pepe nero in grani q.b.
  • Sale grosso q.b.
  • Rosmarino fresco q.b. • 29 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il tonno del Chianti è una ricetta antica tipica della tradizione toscana, che, a dispetto del nome, si realizza con il maiale. Nasce dalla necessità di conservare la carne anche durante i mesi estivi, quando i frigoriferi ancora non esistevano all'interno delle abitazioni. Si tratta di una  preparazione semplice, ma piuttosto laboriosa: i bocconcini di lonza di maiale (o spalla) vengono spurgati a lungo sale, cotti lentamente con vino e aromi, quindi sfilacciati con le mani e conservati sott'olio. Teneri e dal gusto delicato, potete gustarli come antipasto insieme a crostini di pane, fagioli cannellini lessi e verdure grigliate, o aggiungerli a una fresca insalata di stagione per un secondo piatto ricco e completo. Scoprite come realizzare il tonno del Chianti seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il tonno del Chianti

pulire la carne

Tagliate la carne a fette spesse circa 2 cm, quindi eliminate le parti grasse (1) e riducetela a tocchetti.

spurgare

Sistemate i tocchetti di carne in un contenitore, alternandoli a strati di sale grosso. Poi coprite completamente con il sale e ultimate con qualche rametto di rosmarino (2). Chiudete e fate riposare in frigorifero per 3 giorni.

cuocere la carne

Raccogliete il vino e l'acqua in una casseruola e portate a bollore. Poi aggiungete la carne, ben sciacquata dal sale (3), qualche foglia di alloro, il rosmarino, un po' di pepe in grani e le bacche di ginepro. Mettete il coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere per 4-5 ore.

sfilacciare la carne

Una volta a cottura, spegnete e lasciate raffreddare la carne nella sua acqua di cottura; poi scolatela e sfilacciatela con le mani ricavando dei filetti sottili (4).

riempire i vasetti

Sistemate in un paio di vasetti di vetro, puliti e asciutti, qualche foglia di alloro e del pepe in grani; proseguite con la carne (5), alternandola a qualche ciuffo di rosmarino.

ricoprire con olio

Riempite ogni vasetto con olio extravergine di oliva, fino a ricoprire per bene la carne (6).

Tonno del Chianti

Chiudete i vasetti e conservate fino al momento di servire, ricordandovi di tirar fuori la carne almeno un paio d'ore prima (6).

Consigli

Per un risultato molto tenero e delicato, vi consigliamo di utilizzare la lonza di maiale, come nella nostra ricetta, la spalla o la coscia.

A piacere, potete aggiungere gli aromi che preferite: al posto del pepe nero, potete mettere quello rosa, per un gusto finale più dolce, o profumare il tutto anche con salvia, timo, prezzemolo.

Accompagnate il tonno del chianti con un'insalata di cannellini già lessati, cipollotto fresco tritato e un filo di olio extravergine di oliva toscano.

Conservazione

Una volta sigillati, potete conservare i vasetti in frigorifero per almeno 1 mese, ricordandovi di tirar fuori la carne almeno un paio d'ore prima di portarla in tavola.