ricetta

Coccoli: la ricetta dello sfizioso antipasto tipico toscano

Preparazione: 20 Min
Cottura: 5 Min
Lievitazione: 2 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4-6 persone
A cura di Genny Gallo
333
Immagine
ingredienti
Farina 0
400 gr
Lievito di birra
10 gr
Zucchero
1 cucchiaino
Olio extravergine di oliva
1 cucchiaino
Sale
q.b.
Olio di semi di arachide
q.b.
Acqua
230 ml

I coccoli sono dei deliziosi peccati di gola, tipici della tradizione toscana. Si tratta di piccole palline di pasta lievitata fritte in olio bollente: il risultato sono dei bocconcini ben gonfi e dorati, ideali da servire come antipasto in occasione di una cena informale tra amici o come sfizioso aperitivo da spiluccare in accompagnamento a salumi, formaggi e salse cremose. Il tutto, ovviamente, innaffiato da un bicchiere di vino bianco fresco. Semplici e veloci, scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i coccoli

Raccogliete la farina in una ciotola e aggiungete il lievito di birra sbriciolato 1.

Versate l’acqua tiepida, in cui avrete sciolto lo zucchero 2.

Aggiungete l’olio 3.

Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno fino a formare un impasto morbido e omogeneo 4.

Coprite con un telo da cucina 5 e lasciate lievitare in un luogo caldo per un paio di ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, realizzate delle palline di impasto con le mani ben unte con un goccino di olio 6.

Fate scaldare abbondante olio di semi in un tegame, quindi tuffate poche palline alla volta e friggetele 7, fino a leggera doratura.

Quando saranno dorati e gonfi, scolate i vostri coccoli e fateli asciugare su carta assorbente da cucina. Salateli e serviteli ben caldi 8.

Consigli

Per ottenere dei coccoli leggeri e alveolati, realizzate delle palline con l'impasto lievitato, quindi sistematele sulla placca del forno, foderata con un foglio di carta forno, copritele con un telo da cucina e lasciatele lievitare per un'altra mezz'ora in un luogo ben riparato (andrà bene anche il forno spento, con la luce accesa).

Per una frittura impeccabile, preferite l'olio di semi di arachide e portatelo a una temperatura di circa 160 °C (se possibile, munitevi di un termometro da cucina); utilizzate una padella capiente o un wok e friggete pochi pezzi per volta, per evitare di abbassare troppo la temperatura dell'olio.

Ultimata la cottura, sgocciolate per bene i vostri coccoli e lasciateli asciugare su carta assorbente da cucina, senza coprirli, per evitare la formazione di umidità. Serviteli immediatamente, salandoli solo poco prima di portarli in tavola.

Servite i coccoli come aperitivo o antipasto, accompagnandoli a un hummus di ceci o a una maionese di avocado, completando il tutto con salumi, sottoli e formaggi stagionati.

Conservazione

Per poter apprezzare tutta la loro fragranza e bontà, si consiglia di friggere i coccoli e consumarli ben caldi al momento.

333
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
333