ingredienti
  • Tagliatelle di grano duro 400 g
  • Pecorino grattugiato 200 g
  • Pepe macinato fresco un cucchiaio
  • Cozze con guscio pulite 1 kg
  • Olio Evo q.b. • 899 kcal
  • Prezzemolo fresco tritato q.b. • 21 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le tagliatelle cacio pepe e cozze sono un primo piatto molto saporito: una gustosa variante estiva della classica cacio e pepe, piatto tipico della cucina romana, con in più il tocco marino dato dalle cozze. Per realizzare il piatto abbiamo utilizzato delle tagliatelle di semola, senza uova, e un condimento a base di pecorino grattugiato, pepe macinato fresco, prezzemolo e cozze sgusciate: voi potete variare il formato, scegliendo quello che preferite. Una ricetta veloce e facile da realizzare, perfetto per un pranzo o una cena fra amici: ecco come preparare le tagliatelle cacio pepe e cozze.

Come preparare le tagliatelle cacio, pepe e cozze

preparare soffritto

Fate aprire le cozze in una casseruola con il coperchio; una volta aperte, sgusciatele e filtrate il liquido di cottura, quindi mettetele da parte. In una larga padella versate l'olio, aggiungete l'aglio e il prezzemolo tritato (1): fate soffriggere dolcemente per qualche istante.

cuocere cozze

Aggiungete le cozze sgusciate e la loro acqua di cottura già filtrata. (2) Cuocete per circa 5 minuti.

fondere pecorino

Portate a ebollizione abbondante acqua non salata, cuocetevi le tagliatelle. In un pentolino fate sciogliere a bagnomaria il pecorino miscelato al pepe (3).

verificare consistenza

Aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, fino a ottenere una consistenza fluida e vellutata (4).

saltare pasta

Scolate le tagliatelle al dente e unitele al condimento di pesce (5).

mantecare

Saltate la pasta per qualche istante, quindi mantecate con la crema di pecorino (6) e togliete subito dal fuoco.

Tagliatelle cacio pepe e cozze

Servite immediatamente guarnendo con prezzemolo tritato.(7)

Consigli

Preparate la crema di formaggio immediatamente prima di scolare la pasta, per evitare che con il tempo si rapprenda troppo diventando grumosa: per farla avrete bisogno di un pecorino non troppo stagionato, che sia in grado di sciogliersi quando preparate la crema di formaggio. In alternativa al pecorino, potete anche usare un cacio un po' stagionato.

Potete utilizzare anche altri formati di pasta, anche secca, come gli spaghetti, i tonnarelli, i bucatini o i classici rigatoni; se preferite, al posto del prezzemolo, potete usare un'altra erba aromatica come la menta o l'erba cipollina. Ricordate di cuocere la pasta al dente, senza salarla, mettendo da parte un po' d'acqua di cottura, che potrebbe servirvi nella fase di matecatura.

Se amate la cucina romana provate anche la ricetta della pasta alla gricia.

Conservazione

Le tagliatelle cacio pepe e cozze vanno consumate subito, per evitare di perdere consistenze e sapori.