ricetta

Struffoli al forno: la ricetta della variante più leggera dei classici dolcetti napoletani

Preparazione: 35 Min
Cottura: 15 Min
Riposo: 25 min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8-10 persone
A cura di Claudia Gargioni
145
Immagine
ingredienti
Farina 00
250 gr
Uova medie
2
Zucchero semolato
20 gr
olio di semi di girasole o burro fuso
30 gr
Lievito per dolci
4 gr
Liquore aromatico
1 cucchiaino
Sale
1 pizzico
scorza di arancia o limone
q.b.
Per la decorazione
Miele di acacia
170 gr
Zucchero semolato
2 cucchiai
confettini e codette colorate
q.b.
ciliegine candite o scorze di agrumi canditi (facoltativo)
q.b.

Gli struffoli al forno sono la versione non fritta dei classici struffoli napoletani, dolcetti tipici della tradizione natalizia. Proprio come la ricetta originale, si tratta di piccole palline realizzate con un impasto a base di farina, zucchero, burro e uova, aromatizzato con liquore e scorza di agrumi. Una volta formate le palline, queste, invece di essere tuffare in olio ben caldo, vengono cotte appunto in forno, per un risultato finale più leggero, non unto, ma altrettanto goloso.

Quando gli struffoli risulteranno croccanti e leggermente dorati, si guarniscono con il miele fuso, i confettini di zucchero colorati e le ciliegie candite (o altra frutta candita). Facili e veloci, si preparano davvero in pochissimi minuti, anche con l'aiuto dei più piccoli di casa che potranno divertirsi a realizzare le palline e poi a decorarle una volta cotte.

Puoi profumare l'impasto degli struffoli con un liquore all'anice, un limoncello, un goccio di vermouth o ciò che più preferisci. Puoi disporli a piramide in un piatto da portata, proprio come abbiamo fatto noi, confezionarli a ciambella oppure in deliziose ed eleganti monoporzioni.

Per comodità, puoi preparare gli struffoli al forno anche con un paio di giorni di anticipo e conservarli ben chiusi all’interno di un sacchetto di carta. Prima di servirli, passali nel composto di miele e zucchero.

Scopri come realizzare gli struffoli al forno seguendo passo passo procedimento e consigli. Per una variazione su tema, puoi provare gli struffoli al cioccolato oppure, se preferisci i piatti salati, stupisci tutti con la ricetta degli struffoli salati.

Come preparare gli struffoli al forno

Raccogli in una terrina l’olio, le uova e lo zucchero 1.

Versa il liquore 2.

Grattugia la scorza di arancia o limone, quindi uniscila agli altri ingredienti 3.

Mescola il tutto con una spatola 4.

Aggiungi la farina setacciata attraverso un colino insieme al lievito e al sale 5.

Amalgama il tutto con una spatola 6.

Forma un panetto liscio e omogeneo 7, avvolgilo nella pellicola trasparente e lascialo riposare per 15 minuti in frigorifero.

Trascorso il tempo di riposo, realizza dei filoncini lunghi e poi con un coltello affilato ricava dei tocchetti larghi circa 1 cm 8.

Disponi gli struffoli in una teglia, rivestita con carta forno 9, e lasciali riposare di nuovo in frigorifero per 10 minuti. Poi cuocili in forno a 180 °C per 10-12 minuti, o comunque finché non risulteranno un poco dorati.

Nel frattempo versa in una casseruola capiente il miele 10.

Aggiungi anche lo zucchero (11).

Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, ma non caramellato, versa nella pentola gli struffoli cotti e mescola delicatamente (12). Aggiungi anche gli zuccherini e i canditi.

Infine disponi gli struffoli a piramide su un piatto da portata e servili a temperatura ambiente 13.

Conservazione

Gli struffoli al forno si conservano per 4-5 giorni a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro o in un apposito contenitore ermetico.

145
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
145