ricetta

Struffoli salati: la ricetta sfiziosa per l’aperitivo di Carnevale

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Tiso
90
Immagine
ingredienti
Farina 0
70 gr
Semola di grano duro rimacinata
50 gr
Pecorino grattugiato
50 gr
uovo
1
Burro fuso
25 gr
Vino bianco
10 gr
Olio di semi di arachide
q.b.
Miele di acacia
q.b.
Semi misti (lino, chia, sesamo e papavero)
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Gli struffoli salati sono la versione sfiziosa e senza zucchero dei classici struffoli napoletani, preparati con un impasto aromatizzato con pecorino, pepe e vino bianco. Perfetti per l'aperitivo, in occasione di un invito speciale, o come snack, da gustare in qualunque momento della giornata, sono friabili e gustosi: una volta fritti in olio bollente, gli struffoli vengono conditi come esige la tradizione con miele di acacia caldo e semini misti di chia, sesamo, papavero e lino, che andranno a sostituire i confettini colorati della versione dolce.

Potete accompagnarli a formaggi freschi, stagionati e salumi, e sono ideali per aprire qualunque cena o buffet di festa. Potete sostituire la semola con la stessa quantità di farina, il pecorino con il parmigiano, per un risultato finale più delicato, e omettere il pepe se non amate il suo sapore. Gli struffoli possono essere serviti anche con miele a parte e decorati con un mix di semi di vostro gusto o con granella di pistacchi, mandorle e noci.

Semplici da realizzare, potete utilizzarli anche per completare una vellutata, una minestra o ancora una fresca insalatona di stagione. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare gli struffoli salati

Preparate l'impasto: in una terrina capiente amalgamate le farine con l'uovo, il formaggio e un pizzico di sale, di pepe e di bicarbonato 1.

Versate anche il burro fuso 2.

Impastate a mano o con una forchetta 3.

Formate un panetto morbido, liscio e omogeneo 4.

Ricavate dei pezzetti 5.

Formate dei filoncini spessi come un dito 6.

Assicuratevi che non abbiano crepe e che siano uniformi 7.

Con una spatola o un coltello ricavate gli struffoli tagliando dei pezzetti larghi circa un cm 8.

Proseguite fino a esaurimento dell'impasto 9.

Scaldate l'olio in una pentola dai bordi alti e versatevi pochi struffoli per volta 10.

Friggeteli facendoli dorare in modo uniforme 11.

Quando saranno leggermente dorati ma non troppo scuri, scolateli con una schiumarola 12.

Fateli asciugare su carta assorbente da cucina 13.

Trasferite gli struffoli ancora caldi in una ciotola capiente e aggiungete il miele, leggermente scaldato 14.

Mescolate per distribuire bene il miele 15.

Cospargete gli struffoli con i semi misti di lino, chia, papavero e sesamo 16.

Trasferite gli struffoli in un piatto da portata o in ciotoline monoporzione e serviteli 17.

Conservazione

Gli struffoli salati si conservano a temperatura ambiente, in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

90
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
90