ingredienti
  • Stracotto lombardo (120 minuti)
  • Polpa di manzo 1 kg
  • Carota 1 • 21 kcal
  • Cipolla rossa 1 • 21 kcal
  • Chiodi di garofano 2
  • Vino rosso 1 l • 79 kcal
  • Burro 30 gr • 0 kcal
  • Pancetta a cubetti 50 gr • 661 kcal
  • Bacche di ginepro q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Alloro q.b.
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Quella dello stracotto lombardo è una ricetta immancabile tra le preparazioni delle occasioni speciali e i pranzi della domenica. Si tratta di un pezzo intero di polpa di manzo che viene prima marinato con vino e aromi, quindi cotto delicatamente e a lungo, fino a divenire tenero. Per quanto la sua cottura possa richiedere molto tempo, la preparazione dello stracotto lombardo è davvero molto semplice e si avvia in poche mosse. Una ricetta perfetta da servire con un contorno classico come le patate al forno e la salsa ottenuta dal suo fondo di cottura. Provate la ricetta e diteci cosa ne pensate.

Come preparare lo stracotto lombardo

Marinatura manzo

Sbucciate e tagliate grossolanamente la carota e la cipolla, poi raccoglietele in una ciotola insieme al pezzo di manzo ben legato con lo spago o dentro una rete. Aggiungete qualche bacca di ginepro, un po' di noce moscata grattugiata, i chiodi di garofano e qualche foglia di alloro. Quindi ricoprite tutto con il vino rosso (1). Coprite con pellicola e fate marinare per almeno 6-8 ore.

Pancetta per stracotto

Raccogliete la pancetta in una casseruola dal fondo spesso (2), adatta alle lunghe cotture. Fatela rosolare su fuoco medio, senza aggiungere altro grasso.

Fondo di cottura

Quando la pancetta apparirà dorata, aggiungete il burro e le verdure della marinatura (3). Fate rosolare mescolando.

Stracotto alla lombarda

Aggiungete la carne e fatela colorire su tutti i lati. Salate e pepate (4). Poi coprite con il vino della marinatura filtrato, portate a bollore, coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco bassissimo per almeno 2 ore, girando la carne di tanto in tanto. Quando la polpa sarà tenera e il fondo di cottura ristretto, levate la carne e fatela riposare per almeno un'ora avvolta in un foglio di alluminio. Nel frattempo preparate la salsa frullando tutto il fondo di cottura. Infine, servite lo stracotto a fette bagnato dalla sua salsa calda.

Consigli

Potete preparare lo stracotto lombardo anche il giorno prima perché affettato da freddo freddo, dopo un lungo riposo, resta saporito e compatto.

Se il fondo di cottura dovesse risultare molto liquido dopo esser stato frullato, mettetelo in un pentolino sul fuoco con un cucchiaio di amido, tipo fecola di patate o maizena, e fatelo restringere leggermente mescolando con una frusta. In questo modo apparirà liscio e cremoso.

Se amate le ricette tradizionali, provate la ricetta dello stracotto emiliano.

Conservazione

Potete conservare lo stracotto in un contenitore ermetico in frigorifero per 2 giorni al massimo.