Gli stampi per muffin sono delle teglie utilizzate per preparare i muffin, i morbidi dolcetti monoporzione dalla forma a cupola, gustosi e colorati, provenienti dall'Inghilterra. Realizzati in alluminio, in silicone o in acciaio al carbonio con rivestimento antiaderente, possono essere utilizzati anche per preparare i cupcake, tortine simili ai muffin ma dalla forma più piatta e meno a cupola. Un'alternativa è rappresentata da quelli usa e getta, in alluminio o in carta e da quelli fai da te, che si realizzano con della semplice carta da forno. Oltre che per i materiali, questi utensili si differenziano tra loro anche per le dimensioni: sono disponibili, infatti, stampi per muffin grandi e piccoli, da scegliere a seconda delle esigenze e del diametro che si vuole dare alla cupola.

Divertenti da decorare con glasse, granelle, frutta e da riempire con marmellata o cioccolata, questi dolcetti si sono diffusi notevolmente, tanto che sono molti i marchi che hanno realizzato le loro teglie per muffin: basti pensare a Kasanova, Tupperware, Ikea, ma non solo. Anche online, infatti, sono disponibili tanti modelli di diversi materiali, dimensioni e numero di stampi per permettere a chiunque di realizzare queste mini-tortine.

Per agevolare la scelta a chi avesse intenzione di acquistarne uno, abbiamo stilato una lista contenente i migliori stampi per muffin, una completa guida all'acquisto ed una sezione nella quale  spiegheremo come usarli.

I 10 migliori stampi per muffin

Per preparare ottimi muffin, ovviamente, occorre utilizzare il miglior stampo. Per tutti i provetti o aspiranti pasticceri che vogliono cimentarsi nella preparazione di questo piccolo dolcetto, abbiamo stilato una lista contenente le 10 migliori teglie che attualmente è possibile acquistare online. Per realizzarla, ci siamo basati sulle recensioni degli utenti che li hanno acquistati e sul grado di soddisfazione espresso. Scopriamoli insieme.

Wilton teglia per muffin in acciaio antiaderente

Iniziamo la nostra lista con questo stampo Wilton in acciaio inossidabile antiaderente con il quale è possibile preparare ben 12 muffin. Risulta leggero e robusto, mentre il materiale di cui è composto garantisce un'ottima distribuzione del calore, concedendo buoni risultati di cottura. Resiste alle alte temperature e, una volta estratto dal forno, si raffredda velocemente in modo tale da poterlo maneggiare più facilmente senza correre il rischio di scottarsi. Le 12 cavità hanno un diametro di 5 cm ed un'altezza di 3 cm, mentre le dimensioni della teglia sono 37 x 26,7 x 3,3 cm. È possibile lavarla comodamente in lavastoviglie.

Pro: anche senza utilizzare burro o olio, i muffin si estraggono dallo stampo con estrema facilità. Interessante anche il rapporto qualità/prezzo.

Contro: alcuni utenti avrebbero preferito cavità leggermente più basse.

Ideal House stampi per muffin in silicone

Tra quelli in silicone questi di Ideal House sono tra i più apprezzati dagli utenti che hanno acquistato online. Si tratta di una confezione contenente ben 24 stampi ecologici perché riutilizzabili. Questo vuol dire che non sarà più necessario comprare quelli usa e getta di carta: un vantaggio che non solo fa bene all'ambiente ma che permette anche di risparmiare economicamente. Sono realizzati in silicone di alta qualità, ovviamente privo di qualsiasi sostanza nociva, che li rende antiaderenti, antimacchia e resistenti sia alle alte temperature (fino a 450°) che a quelle basse del congelatore. Possono essere posizionati sia su teglie piane, sia all'interno delle cavità delle teglie per cupcake.

Pro: oltre a tutte le qualità precedentemente elencate, questi stampi colorati sono molto facili da lavare sia a mano, sia in lavastoviglie.

Contro: il silicone a primo impatto potrebbe sembrare un po' sottile, ma l'alta qualità garantisce comunque ottima resistenza al calore.

Guardini stampo con pirottini

Lo stampo di Guardini è perfetto per preparare al forno 12 muffin larghi 7 cm e con una base profonda 3 cm. Realizzato in acciaio, questo modello ha un rivestimento antiaderente a doppio strato che impedisce ai dolcetti di attaccarsi al fondo. Per esserne ancora più sicuri e servire in maniera accattivante i vostri muffin, potete aggiungere uno dei 60 pirottini colorati di carta a ogni cavità e poi versare l'impasto per ottenere una merenda gustosa per piccoli e grandi. Facilissima da pulire, la teglia è grande 27 x 35 x 3 cm e pesa 460 grammi.

Pro: grazie al rivestimento antiaderente Skandia Xtreme Plus doppio strato è possibile estrarre i muffin facilmente e senza romperli.

Contro: per ottenere dei muffin alti e cotti in modo uniforme, si sconsiglia l'uso in microonde.

Philonext teglia in silicone

Se siete alla ricerca di un prodotto durevole e versatile, la teglia per muffin di Philonext potrebbe essere un'opzione da tenere in considerazione. Si tratta di uno stampo rosso in silicone che resiste bene al calore fino a 230°C e alle basse temperature di freezer e abbattitori, fino a -40°C. Adatto sia al forno tradizionale che a microonde, è ottimo per realizzare 12 dolcetti alla volta, tra cui muffin, cupcake o anche tortine salate. Grazie al suo materiale durevole, non sarà più necessario imburrare le cavità di 7 x 3 cm in quanto ogni preparazione si sforma facilmente. Lo stampo misura 32,7 x 24,5 x 2,8 cm, pesa poco più di 200 grammi e può essere lavato in lavastoviglie.

Pro: grazie al materiale in silicone, lo stampo risulta resistente e durevole, impedendo all'impasto di attaccarsi sul fondo. Può essere utilizzato anche con il forno a microonde.

Contro: poiché il silicone è un materiale flessibile, bisogna prestare attenzione quando si inserisce la teglia nel forno.

PME teglia per muffin piccoli

Per realizzare tanti e piccoli muffin consigliamo questa teglia di PME. Si tratta di un modello con ben 24 cavità dal diametro di 47 mm e dall'altezza di 20,60 mm, ideali per preparare piccole tortine in occasioni di feste o party. Il materiale con la quale è realizzata è il carbonio con rivestimento antiaderente che la rende robusta e resistente alle alte temperature, fino a 260°. Caratteristica che garantisce anche un utilizzo duraturo, perché il calore non la deformerà, e che permette di utilizzarla per realizzare diverse ricette. Le dimensioni della teglia sono 37,8 x 24,1 x 2,5 cm, mentre il peso è di 635 g.

Pro: si può utilizzare con o senza pirottini perché i muffin, una volta pronti, vengono estratti con estrema facilità.

Contro: non è possibile lavarla in lavastoviglie anche se risulta facilissima da pulire.

Zenker per muffin grandi

Lo stampo per muffin di Zenker è perfetto per assecondare la propria voglia di muffin più grandi. Sono presenti 6 cavità, ognuna larga 7 cm e profonda 4 cm, in modo da realizzare muffin e cupcake alti e fragranti. La teglia in acciaio ha un rivestimento antiaderente che facilita la rimozione dei dolcetti e impedisce all'impasto di attaccarsi. Il materiale, inoltre, garantisce una cottura uniforme in quanto è in grado di sopportare le alte temperature fino a 230°C. Facile da lavare, questa teglia misura 28 x 29 x 7 cm e pesa 260 grammi.

Pro: questo stampo è perfetto per chiunque voglia realizzare muffin più grandi della media, rendendoli alti e fragranti.

Contro: per cucinare più muffin bisogna provvedere a diverse infornate.

PME stampi per muffin in carta usa e getta

Oltre a quelli in allumino sono disponibili anche quelli realizzati in carta, una soluzione molto economica. Questi stampi usa e getta di PME, venduti in una confezione da ben 100 pezzi, sono indicati per preparare muffin piccoli, date le loro dimensioni:  3.5 cm (diametro base) x 4.5 cm (diametro alto) x 2 cm (altezza). Questi pirottini sono realizzati con carta forno in diversi colori di ottima qualità, resistente ad una temperatura che può raggiungere anche i 220°. Da segnalare è anche la buona capacità antiaderente.

Pro: reggono perfettamente l'impasto nonostante apparentemente non sembrino molto doppi. I colori pastello resistono alla cottura in forno e non si scuriscono.

Contro: alcuni utenti li hanno trovati troppo piccoli, anche se è specificato che non sono adatti per preparare muffin medi o grandi ma solo quelli piccoli.

Tescoma Delicia

Se siete alla ricerca di uno stampo per muffin adatto a ogni tipo di forno, questo di Tescoma potrebbe essere la soluzione giusta. Disponibile anche nella versione da 6, è ottimo per preparare fino a 12 dolcetti da 40-70 grammi: ogni cavità è larga 5 cm e alta 7 cm. La teglia è realizzata in acciaio, ma grazie al rivestimento antiaderente l'impasto non si attacca e si evitano eventuali bruciature. Robusto e pratico, resiste sia ai lavaggi in lavastoviglie che alle alte temperature del forno, fino a 230°C. Lo stampo è grande 34 x 26 x 3 cm e pesa poco più di 350 grammi.

Pro: questo stampo resiste alle alte temperature senza deformarsi ed è adatto per forni elettrici, ventilati e a gas.

Contro: per preservare la qualità della teglia, si sconsiglia di lavarla con spugnette abrasive.

Stampi in silicone Amazon

Tornando agli stampi in silicone, non possiamo fare a meno di citare questo set di 24 pezzi proposto da Amazon. Si tratta di pirottini da forno riutilizzabili che rappresentano un'alternativa a quelli usa e getta in alluminio e in carta di cui abbiamo appena parlato perché sono resistenti e, di conseguenza, utilizzabili a lungo. Sono compatibili con qualsiasi teglia standard per maffin ma, a seconda del tipo di impasto, possono essere disposti direttamente anche sulla teglia da forno piatta. Sono antiodore, resistenti a macchie e possono essere utilizzati anche per preparare anche gelatine, mini cheesecake o altri dolci monoporzione. Ciascun pirottino misura 5 cm (diametro base) x  7 cm (diametro alto) x 3.5 cm (altezza).

Pro: con questi pirottini non è necessario utilizzare grassi per evitare che l'impasto si attacchi e i muffin, una volta cotti, si staccano con facilità. Possono essere usati anche in frigorifero e in microonde.

Contro: alcuni utenti hanno trovato un po' complicata la pulizia, anche se possono essere lavati comodamente in lavastoviglie.

Ounona, stampi in alluminio usa e getta

Un'alternativa a quelli in silicone sono gli stampi in alluminio usa e getta. Questo set di Ounona è composto da ben 100 pirottini monouso molto pratici perché una volta utilizzati possono essere gettati. Igienici e comodi per una festa fra amici, resistono sia al calore che al freddo in modo da poterli utilizzare sia in forno che freezer. Si consiglia di imburrare questi stampi grandi 7,5 x 7,5 x 4,5 cm, così da estrarre più facilmente muffin, cupcake e altre tortine.

Pro: si tratta di un set comodo e versatile che consente di preparare non solo i muffin, ma anche cupcake e sformati monoporzione.

Contro: gli utenti che li hanno acquistati si ritengono tutti soddisfatti dell'acquisto.

Come scegliere il miglior stampo per muffin

Gli stampi per muffin sono utili per preparare muffin lievitati correttamente, dall'impasto morbido e con la caratteristica cupola. Per ottenere questi risultati è necessario acquistare delle teglie dai materiali di alta qualità e dalle giuste dimensioni. Prima di sceglierne una, quindi, bisogna valutare una serie di fattori: non solo i materiali e le dimensioninumero di stampi e, infine, la modalità di pulizia. Analizziamoli insieme.

Materiali

La prima considerazione da fare quando si decide di acquistare una teglia per cuocere i muffin riguarda sicuramente la scelta dei materiali perché incidono non solo sui risultati di cottura, ma anche sulla pulizia. In commercio sono disponibili stampi in metallo e, nel dettaglio, in acciaio inossidabile o in acciaio al carbonio, ovviamente rivestiti di materiale antiaderente per evitare che l'impasto si attacchi al fondo della cavità. Questi materiali hanno la capacità di distribuire bene il calore e di diffonderlo uniformemente: caratteristiche che permette di ottenere dei muffin perfettamente cotti, sia all'interno che all'esterno, evitando di rendere l'impasto troppo secco. Se si opta per una teglia di questo tipo è bene assicurarsi che sia effettivamente antiaderente perché, in alternativa, è possibile utilizzarla con i pirottini, ovviamente adatti alla cottura in forno, disponibili in carta, in silicone ma anche in alluminio. Occorrerà semplicemente inserirli all'interno della cavità, versare l'impasto ed aspettare che si cuocia. Questa alternativa non solo è sicura, perché evita l'inconveniente dell'impasto che resta attaccato alla cavità, ma è anche salutare. Con i pirottini, infatti, non è necessario utilizzare del burro o dell'olio per ungere la cavità.

Rientrano in questa categoria anche le teglie per muffin con ampi manici, generalmente rivestiti in silicone, che aiutano ad estrarre la teglia dal forno quando è ancora calda, senza il rischio di rovesciarla, e a maneggiarla con più semplicità.

Queste tipologie di teglie per muffin non sono le uniche attualmente disponibili in commercio. Particolarmente apprezzati negli ultimi tempi sono gli stampi in silicone perché pratici e comodi. Sia le teglie che gli stampi realizzati con questo materiale, ovviamente non tossico, permettono di effettuare delle cotture salutari, senza l'aggiunta di grassi, di estrarre facilmente il muffin senza che l'impasto resti attaccati alla base della cavità, sono molto antiaderenti e per pulirli occorre poco tempo. A differenza di quelle in acciaio, le teglie in silicone possono essere utilizzate anche senza i pirottini proprio per la loro grande capacità antiaderente. Infine, sono anche salva spazio perché dopo l'utilizzo possono essere piegate e riposte.

Dimensioni e numero degli stampi

Oltre ai materiali, altri due fattori importanti da valutare sono le dimensioni e i numeri degli stampi presenti sulla teglia e nelle quali va l'impasto. È proprio la dimensione del diametro degli stampi, infatti, a determinare non solo quanto saranno grandi i muffin, ma anche quanti sarà possibile cuocerli. Come abbiamo visto nella lista, sono disponibili teglie con stampi di diversi diametri che permettono di realizzare dolcetti grandi, medi o piccoli: si va da un minimo di 47 mm ad un massimo di 9 cm. Possiamo sintetizzare dicendo che sono disponibili teglie più piccole da 6, come quelle dalle cavità di 9 cm di diametro, fino ad un massimo di 24 stampi, come quelle di 47 mm.

Ovviamente, tutto dipende dal numero di persone per cui bisogna preparare questi dolcetti: se, per esempio, occorrono per un festa, consigliamo quelle con stampi piccoli. Se, invece, bisogna cuocerli per una merenda in famiglia, si possono utilizzare anche quelli con meno stampi. Specifichiamo che con le teglie per muffin grandi è possibile anche preparare delle buonissime torte salate.

Pulizia

Trattandosi di utensili che vengono utilizzati in cucina per preparare i muffin, è necessario pulirli ogni volta dopo l'utilizzo. In linea generale consigliamo sempre di assicurarsi che siano lavabili in lavastoviglie. In particolare, per quanto riguarda gli stampi in acciaio, anche se sono dei modelli lavabili in lavastoviglie, suggeriamo di effettuare sempre di pulirli a mano utilizzando acqua calda, detergente apposito e un panno morbido. Dopo averli lavati è necessario asciugarli accuratamente.

Per quanto riguarda quelli in silicone il discorso è molto più semplice perché si tratta di un materiale resistente ai graffi, alla corrosione ed immune da tutti i danni che potrebbe causare un lavaggio errato. Segnaliamo, inoltre, che è possibile pulirli facilmente anche a mano sotto l'acqua corrente.

Come usare gli stampi per muffin

Dopo aver visto quali sono le migliori e come sceglierle, scopriamo insieme come utilizzare gli stampi in acciaio e quelli in silicone per ottenere ottimi muffin, per evitare di danneggiarli e per

Come si usano gli stampi in acciaio

Ecco qualche consiglio pratico per utilizzare al meglio gli stampi in acciaio.

  • Lavare accuratamente lo stampo prima dell'utilizzo.
  • Ungere bene l'interno con burro, olio o margarina, anche se presente il rivestimento antiaderente. Per ottimizzare la capacità antiaderente è consigliabile aggiungere della farina.
  • Dopo averlo unto, consigliamo di inserire lo stampo in frigorifero per fare in modo che il grasso si solidifichi un po' e che non si leghi alla pasta.
  • Dopo la cottura, suggeriamo di lasciare raffreddare il muffin nello stampo per almeno 3 minuti.
  • Estrarre la tortina dallo stampo e lavarlo subito accuratamente per fare in modo che i residui di pasta si stacchino facilmente.
  • Per quanto riguarda la pulizia, gli stampi in acciaio sono lavabili in lavastoviglie anche se, per non correre il rischio di rovinarli, è preferibile utilizzare un panno morbido, acqua calda e detergenti appositi.
  • Nel caso in cui venissero lavati a mano, procedere immediatamente con l'asciugatura.

Come si usano gli stampi in silicone

Dal momento che si tratta di un materiale differente dall'acciaio, per utilizzare al meglio uno stampo per muffin in silicone, suggeriamo di compiere i seguenti passaggi.

  • Una volta acquistati, procedere con la pulizia utilizzando del normale detersivo per piatti. Sconsigliamo l'utilizzo delle spugnette abrasive che ne rovinerebbero la superficie.
  • Prima del primo utilizzo è necessario ungere l'interno utilizzando dell'olio, del burro o della margarina. Dopo il primo utilizzo non sarà più necessario ripetere questa operazione.
  • Dopo averli riempiti con l'impasto, dal momento che si tratta di un materiale morbido e flessibile, occorre maneggiarlo con cura per evitare che cada o che fuoriesca.
  • Gli stampi in silicone possono essere utilizzati nel forno tradizionale e nel microonde ma non sulla fiamma viva.
  • Anche se il silicone si raffredda più velocemente rispetto all'acciaio, una folta estratti dal forno, è necessario utilizzare un guanto da forno per maneggiarli.
  • Non utilizzare utensili appuntiti, come i coltelli, perché rovinerebbero lo stampo: il silicone danneggiato ha una minore efficacia e una minore aderenza.
  • Possono essere lavati facilmente a mano e in lavastoviglie senza particolari problemi.
  • Ricordiamo che gli stami in silicone possono essere utilizzate anche in congelatore perché resistono alle alte temperature.

Come usare le teglie per muffin

Chi ha detto che queste teglie possono essere utilizzate solo per preparare i muffin? Oltre ai muffin salati, e ai classici cupcake alla vaniglia e al cioccolato, ecco un elenco di idee con ricette che è possibile utilizzare per preparare delle squisitezze in monoporzione. Scopriamo insieme quali sono le ricette salate più gettonate.

Queste sono solo alcune idee su come utilizzare una teglia per muffin per realizzare ricette salate, ma occorre semplicemente dare libero sfogo alla fantasia e alla creatività per divertirsi a creare tante altre piccole delizie.

Differenza tra teglia per muffin e teglia per cupcake

Come abbiamo detto più volte all'interno di questa guida, le teglie per muffin, soprattutto quelle con stampi grandi, vengono utilizzate anche per preparare i cupcake. Non si tratta di una pratica errata, ma è bene comunque sottolineare che sono disponibili anche teglie apposite per preparare i cupcake. Se volete risparmiare ed utilizzare lo stesso utensile vi suggeriamo, nel caso in cui dobbiate preparare dei cupcake, di non riempire eccessivamente d'impasto la cavità della teglia mentre, per quanto riguarda i muffin, occorre riempirla quasi del tutto, in modo tale da ottenere quella superficie croccante che li caratterizza.

Per dare ai cupcake la loro classica forma occorre una teglia con stampi che abbiano cavità profonde e dal bordo leggermente più largo, in modo tale che la parte inferiore abbia una forma leggermente più piccola e stretta rispetto a quella superiore. Ovviamente una teglia per muffin non presenta queste caratteristiche e, di conseguenza, non assicura che il dolce venga realizzato con la tipica forma che conosciamo.

Come fare gli stampi per muffin fai da te

Realizzare degli stampi per muffin fai da te da inserire all'interno delle cavità della teglia è pratico, semplice ed economico. Si tratta di una soluzione da adottare se si vogliono preparare le tortine nel quotidiano e si vuole risparmiare, evitando di comprare quelli in silicone o in alluminio. Ciò che occorre è della normale carta da forno, una forbice, un righello, un bicchiere e, ovviamente una teglia per muffin. Ecco il procedimento spiegato in pochi e semplici passaggi.

  • Prendere la carta da forno e, utilizzando un righello, misurare circa una decina di centimetri di larghezza per gli stampi.
  • Successivamente occorre ripiegare la carta da forno formando delle strisce seguendo le misure precedentemente prese.
  • Tagliare le strisce con le forbici per formare dei quadrati.
  • Prendere un bicchiere preferibilmente con una base che abbia più o meno lo stesso diametro di quello delle cavità presenti nella teglia per muffin.
  • Capovolgere il bicchiere e modellare i quadrarti sulla base del fondo del bicchiere.
  • Disporre il bicchiere dritto nella cavità della teglia con la carta da forno modellata sulla base.
  • Estrarre il bicchiere.

Dopo aver eseguito questi passaggi gli stampi realizzati con la carta da forno resteranno nella cavità della teglia e, a questo punto, occorrerà semplicemente riempirli con l'impasto.

Le teglie in silicone sono le migliori?

Arrivati alla fine di questa guida possiamo potremmo chiederci: è meglio acquistare una teglia per muffin in silicone o in acciaio? Tutto dipende dalle diverse esigenze. Le teglie in silicone concedono sicuramente una cottura più sana e leggera perché non occorre ungerle con olio, burro o margarina per evitare che l'impasto si attacchi. La loro capacità antiaderente è quindi indiscussa. Anche per quanto riguarda il lavaggio potrebbero risultare più comode perché è possibile pulirle a mano, in lavastoviglie o sotto l'acqua corrente utilizzando un normale detersivo per i piatti.

Le teglie in acciaio, invece, devono essere pulite con maggiore attenzione e bisogna assicurarsi che siano idonee al lavaggio in lavastoviglie. Una scorretta manutenzione potrebbe rovinare o graffiare la superficie e, di conseguenza, si perderebbe l'antiaderenza. C'è però da dire che l'acciaio conduce meglio il calore rispetto al silicone e, di conseguenza, lo diffonde più uniformemente. Ricordiamo, infine, che le teglie in silicone possono essere piegate su loro stesse e riposte anche in piccoli spazi. La morbidezza del materiale, però, le rende più difficile da maneggiare, soprattutto quando sono piene e, se non si presta attenzione, l'impasto potrebbe rovesciarsi. In questo senso le teglie in acciaio sono sicuramente più funzionali perché rigide: in commercio, inoltre, sono disponibili dei modelli con ampi manici rivestiti in silicone che permettono di estrarle dal forno senza scottarsi.