ingredienti
  • Patate 3 • 750 kcal
  • Speck 300 gr • 303 kcal
  • Scamorza affumicata 300 gr
  • Sale q.b. • 286 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spiedini di patate e speck sono una preparazione sfiziosa e super golosa. Le patate vengono prima sbollentate in acqua, quindi tagliate a rondelle e alternate a fettine di scamorza affumicata e speck. Il passaggio finale in forno li renderà croccanti, dorati e super filanti. Semplicissimi da realizzare, sono ideali da servire come contorno ricco, da abbinare a una pietanza a base di carne o formaggi, o come antipasto in occasione di un aperitivo o un buffet con amici. Scoprite come fare seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare gli spiedini di patate e speck

Lavate bene le patate, sistematele in un tegame con acqua fredda (1) e poi lessatele per una venti minuti.

Trascorso il tempo di cottura, scolate le patate, fatele raffreddare e poi tagliatele a rondelle con tutta la buccia (2).

Prendete uno spiedino e infilzate una fettina di patata, mezza fettina di speck, piegata in due, e una fettina di scamorza (3). Proseguite in questo modo, terminando con una fettina di patata.

Realizzate anche gli altri spiedini, alternando le patate con lo speck e il formaggio (4).

 

Disponete gli spiedini in una teglia, foderata con un foglio di carta forno (5), irrorate con un filo di olio e infornate a 220 °C per 20-25 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate gli spiedini e trasferiteli in un piatto da portata. Profumate con una macinata di pepe e serviteli caldi e filanti (6).

Consigli

Gli spiedini di patate e speck sono una preparazione molto versatile: a piacere, infatti, potete sostituire lo speck con un altro salume (tipo prosciutto crudo, cotto, salame…) e la scamorza affumicata con un altro formaggio a pasta filata, tipo la provola o il caciocavallo. Per un aperitivo particolarmente gustoso, abbinate le patate con del Provolone del Monaco e della porchetta, accompagnando il tutto a un buon bicchiere di vino rosso.

Per una versione vegetariana molto originale e raffinata, realizzate questi spiedini alternando patate, pere Williams e fontina. Prima di portare in tavola, ultimate con un filo di miele e qualche gheriglio di noce, spezzettato grossolanamente.

Potete aromatizzare i vostri spiedini anche con un pizzico di paprica dolce o affumicata, oppure con un po' di rosmarino o di timo, tritati finemente.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche questi spiedini di patate e la torta di patate e scamorza.

Conservazione

Gli spiedini di patate e speck possono essere conservati in frigorifero per massimo 1 giorno, ma è consigliabile gustarli al momento, caldi e filanti. Prima di consumarli, ripassateli sempre in forno per qualche minuto, finché il formaggio non si sarà ben sciolto.