ricetta

Spaghetti con polpette: la ricetta degli spaghetti meatballs ricchi e appetitosi

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
2
Immagine
ingredienti
Spaghetti
400 gr
Passata di pomodoro
400 ml
Aglio
1 spicchio
Cipolla
1/2
Sale fino
q.b.
Pepe nero macinato
q.b.
Per le polpette
Carne macinata mista
400 gr
Parmigiano grattugiato
50 gr
Pane
2 fette
Uova
1
Sale fino
q.b.
Pepe nero macinato
q.b.
Prezzemolo tritato
q.b.

Gli spaghetti con polpette sono un primo piatto ricco e appetitoso da servire anche come piatto unico. Una pietanza molto apprezzata negli Stati Uniti e che potete trovare in tutti i ristoranti di Little Italy a New York: i famosi spaghetti meatballs che sono considerati un piatto tipico della cucina italiana, anche se in realtà non è così. Una pietanza resa famosa dal celebre film della Disney Lilli e il Vagabondo, in cui i due cagnolini, Lilly e Biagio, dividono un piatto di spaghetti con le polpette di carne sotto un romantico cielo stellato.

Le origini di questa pietanza risalgono al periodo tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, durante il periodo dell'emigrazione italiana in America. Le persone povere, che cominciarono a migliorare la propria condizione economica, aggiunsero al classico piatto di spaghetti al pomodoro, le polpette di carne, che si preparavano con avanzi e tagli di carne più economici, rendendo la pietanza più ricca e sostanziosa. Realizzati con sugo di pomodoro e morbide e appetitose polpette sono l'ideale per una cena sfiziosa in famiglia o con gli amici: prepararli è semplice e piaceranno tanto anche ai bambini. Ecco come realizzare questo piatto.

Come preparare gli spaghetti con polpette

Mettete la carne macinata con la mollica di pane messa a bagno in acqua e strizzata, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo, l'uovo, il sale e il pepe 1. Formate un impasto ben compatto e create le vostre polpette 2. Infarinatele su un piano di lavoro 3.

Friggetele in una padella capiente in olio ben caldo fino a doratura 4. Preparate la salsa di pomodoro: soffriggete aglio e cipolla tritati nell'olio. Versate la passata di pomodoro e poi il basilico e fate cuocere per circa 15 minuti 5. Aggiungete le polpette e completate la cottura 6.

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua bollente e salata (7), scolatela al dente e unitela alla salsa di pomodoro (8).
Servite gli spaghetti con due polpette per piatto e una manciata di parmigiano e prezzemolo tritato (9).

Consigli

Il sugo con le polpette può essere preparato anche il giorno prima, così da farlo insaporire al meglio. Chi preferisce può cuocere le polpette in una padella antiaderente, senza olio: fatele cuocere per una decina di minuti, fino a quando formeranno una leggera crosticina. Aggiungetele poi in padella con l'olio e la cipolla, Unite la salsa di pomodoro e cuocete per 15 minuti.

Potete sostituire il parmigiano grattugiato con il pecorino, per donare alle polpette un sapore più intenso. Se preferite, inoltre, potete preparare delle polpettine, più piccole e sfiziose: in questo caso potete evitare di friggerle e cuocerle direttamente nella salsa di pomodoro.

Provate anche i cestini di spaghetti al forno, un modo originale per portare in tavola gli spaghetti al pomodoro, serviti  con polpette e parmigiano.

Conservazione

È consigliabile consumare gli spaghetti con polpette subito dopo la preparazione. Se dovessero avanzare potete conservarli in frigo per 1 giorno, all'interno di un contenitore ermetico. Vi basterà poi saltarli in padella per qualche minuto con un filo di olio extravergine di oliva, per renderli gustosi e croccanti oppure potete gratinarli in forno.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2