ricetta

Polpette al sugo: la ricetta per averle morbide e saporite

Preparazione: 30 Min
Cottura: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Genny Gallo
282
Immagine

Le polpette al sugo sono un secondo piatto di carne tra i più amati da grandi e piccini, una ricetta classica della tradizione italiana tipicamente preparata dalle nonne per tutta la famiglia. Si tratta di una di quelle pietanze che sanno di casa, il cui profumo riporta immediatamente ai ricordi d'infanzia e alla cucina di una volta: immagina delle polpette perfettamente tonde, morbidissime e succulente, arricchite da un sugo di pomodoro saporito e avvolgente.

Ti abbiamo fatto venire l'acquolina? Allora preparale subito: ogni nonna ha la sua versione che custodisce gelosamente, ma noi oggi ti proponiamo una ricetta delle polpette al sugo che, per sapore e consistenza, ti farà fare un tuffo nel passato. Per prepararla ti serviranno carne macinata, uova, parmigiano grattugiato e pane o pancarrè da ammorbidire nel latte fresco, oltre ad una buona passata di pomodoro. Scegli un macinato di carne misto di manzo e maiale non troppo magro, in modo che le polpette siano morbide, e se ti piace aggiungi un pizzico di noce moscata all'impasto, lo renderà super profumato.

Una volta formate, le polpette verranno prima fritte e poi cotte dolcemente nel sugo: la frittura consente di "sigillarle" trattenendo i succhi della carne all'interno, la cottura lenta nel sugo, su fuoco dolce, le rende invece estremamente morbide al morso. Per far sì che le polpette mantengano la forma il sugo dovrà dunque essere denso e corposo al punto giusto, capace di avvolgerle perfettamente senza romperle.

Con le nostre dosi otterrai circa 20 polpette di medie dimensioni, per cui se siete in sei a tavola puoi servire tre polpette a persona, oppure, proprio come farebbero le nostre nonne, aumentare le quantità e prepararne in abbondanza: sono ottime riscaldate il giorno dopo e possono anche essere congelate.

Conosciute anche come polpette al sugo napoletane perché piatto tipico del pranzo della domenica nella città partenopea, sono perfette da servire con qualche fettina di buon pane casereccio con cui fare l'immancabile scarpetta. Il sugo delle polpette, poi, può essere riutilizzato per condire la pasta, un tipico trucco della nonna: realizzerai così primo e secondo utilizzando una sola padella.

Scopri come preparare delle polpette al sugo a regola d'arte seguendo passo passo la nostra ricetta, e non perderti poi gli altri gustosi modi di preparare le polpette, sia al sugo che in bianco: fritte, in umido, al limone o alla pizzaiola. Prova anche le varianti senza carne, dalle polpette di pane a quelle di ricotta e di melanzane.

ingredienti
Per circa 20 polpette
macinato misto di manzo e maiale
400 gr
Uova
1-2
Pane
4 fette
Parmigiano grattugiato
60 gr
Latte
1/2 bicchiere
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Per il sugo di pomodoro
Passata di pomodoro
500 gr
Sale
q.b.

Come preparare le polpette al sugo

Per preparare le polpette al sugo parti spezzettando in una ciotola il pane privo della crosta che lascerai ammorbidire per una decina di minuti nel latte: in questo modo si amalgamerà più facilmente al resto degli ingredienti. In un'altra ciotola metti invece il macinato, il parmigiano e le uova. Quando si sarà ammorbidito aggiungi anche il pane, ben strizzato 1, poi aggiusta di sale e di pepe.

Amalgama per bene gli ingredienti con un cucchiaio di legno o con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido e compatto 2. Se ti dovesse sembrare troppo morbido, aggiungi un cucchiaio di pangrattato.

Forma ora delle polpettine di medie dimensioni, facendole rotolare nel palmo delle mani inumidite 3. Per averle tutte uguali preleva delle palline da 30 grammi l'una: in questo modo otterrai circa 20 polpette. Falle quindi riposare in frigorifero per 30 minuti per farle compattare bene.

Nel frattempo fai scaldare l'olio di semi di arachide in una padella, poi disponi le polpette ben distanziate, senza sovrapporle, e falle cuocere su entrambi i lati. Una volta ben dorate 4, scolale su carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso.

A questo punto versa la passata di pomodoro nella padella, allungandola con due-tre dita d'acqua: metti l'acqua direttamente nella bottiglia e agitala per qualche secondo, così da recuperare la passata rimasta sui bordi. Disponi quindi le polpette 5 e, se necessario, aggiusta di sale. Copri con il coperchio e fai cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti, assicurandoti che la salsa non arrivi al bollore.

Trascorso il tempo di cottura, le tue polpette al sugo sono pronte 6: porta in tavola e servi ancora calde, senza dimenticare il pane casereccio per la scarpetta.

Come utilizzare il sugo delle polpette avanzato

Se nonostante la scarpetta è avanzato del sugo, il miglior modo di riutilizzarlo è farne un saporito condimento per la pasta: separalo dunque dalle polpette e saltalo per qualche minuto a fuoco vivace insieme al tuo formato di pasta preferito scolato al dente. Puoi anche aggiungere qualche polpetta, tagliandola se troppo grande, e una spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Consigli

Per le polpette puoi scegliere anche carne di vitello, pollo o tacchino, e se ti piace puoi aggiungere all'impasto una salsiccia sbriciolata. Per un piatto ancor più saporito puoi invece sostituire il parmigiano con il pecorino.

Se vuoi ottenere un risultato finale molto morbido, aggiungi una patata lessata e poi schiacciata al resto degli ingredienti.

Per una versione più leggera, puoi far semplicemente rosolare le polpette in padella con un filo d'olio, quindi aggiungere la passata di pomodoro e proseguire la cottura secondo ricetta.

Conservazione

Le polpette al sugo si conservano in frigorifero per 2-3 giorni, all'interno di un contenitore ermetico. Se hai utilizzato ingredienti freschi, puoi anche congelarle sia cotte che crude.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
282