ingredienti
  • Spaghetti 360 g • 365 kcal
  • Miele 250 g • 304 kcal
  • Pangrattato 250 g • 21 kcal
  • Mandorle tritate 250 g
  • Cannella in polvere 50 g
  • Scorza di arancia 25 g • 470 kcal
  • Sale qb • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spaghetti con il miele è la ricetta di un primo piatto eccezionale, tipicamente siciliano. Conosciuta anche come "pasta co' meli", la preparazione è originaria di Butera, in provincia di Caltanissetta: si cucina per San Giuseppe e durante la Quaresima. Sicuramente sì, è un piatto fuori dalla norma e no, non è un dessert. Superati i pregiudizi, lasciatevi sorprendere da questo primo piatto della tradizione semplice e gustoso, con un aroma speciale.

La ricetta degli spaghetti col miele è semplice e velocissima da preparare a casa. Oltre al miele, vi serviranno delle mandorle tritate, della mollica di pane tostata e una spolverata di cannella. La tradizione assicura: è ottima anche se preparata in anticipo e gustata fredda. Naturalmente ci sono numerose varianti della ricetta, c'è chi aggiunge noci e parmigiano, chi la ricotta e chi persino il tonno.

Come preparare gli spaghetti con il miele

Tostate il pan grattato o la mollica sminuzzata in modo grossolano in una padella larga e riscaldata. Basta qualche minuto, quindi mescolate di continuo e fate attenzione a non bruciarla. La mollica deve risultare dorata.

tritare le mandorle

Tritate le mandorle con la loro pellicina, utilizzate un classico mortaio oppure un semplice mixer. Non riducetele a farina, lasciate i pezzi disomogenei e croccanti. Tostatele in padella.

arancia candita

Tagliate a strisce sottili la scorza di arancia ben lavata e pulita e fatela tostare in forno per qualche minuto, su una teglia con della carta da forno.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente.

Mescolate in una ciotola la mollica e la mandorle tostate. Nella padella in cui avete tostato le mandorle, fate sciogliere il miele, aggiungendo mezzo bicchiere di cottura della pasta. Mantenete il miele liquido e scaldatelo a fiamma bassissima per pochi minuti.

Mantecate gli spaghetti nella cremina al miele, poi unite il pangrattato, le mandorle, una spolverata di cannella e, per ultime, le fettine di arancia.

Consigli

Per un'ottima presentazione, conservate una piccola parte di pangrattato tostato e mandorle tostate. Utilizzatelo per decorare il piatto prima di portarlo in tavola.

Per la versione miele e ricotta, preparate la pasta così. Versate la ricotta in una ciotola, aggiungete 3 cucchiai di acqua e il formaggio grattugiato. Stemperate con un cucchiaio di olio d'oliva. Aggiustate di sale e pepe, poi aggiungete del coriandolo macinato. Lessate e scolate al dente gli spaghetti e uniteli in padella con la crema di ricotta e un po' di acqua di cottura. Aggiungete il miele e mantecate. Aggiungete qualche foglia di maggiorana e servite.

Conservazione

Gli spaghetti con il miele sono ottimi sia caldi, che a temperatura ambiente. Potete quindi prepararli in anticipo e servirli in giorno successivo. Ad ogni modo, è preferibile non superare i due giorni di conservazione.