ricetta

Linguine allo scoglio: la ricetta con i segreti per farli perfetti

Preparazione: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Camilla Savoia
55
Immagine
ingredienti
Spaghetti
500 gr
Vongole
500 gr
Cozze
500 gr
Gamberi
200 gr
Calamari
200 gr
Pomodori pelati
700 gr
Prezzemolo
qb
Aglio
3 spicchi
Vino bianco
1/2 bicchiere

Le linguine allo scoglio sono un primo piatto a base di pesce della tradizione culinaria italiana, proprio come i classici spaghetti e vongole. Un piatto di pasta campano gustoso, perfetto per le grandi occasioni come per le feste di Natale perché raccoglie tutti i sapori e profumi del Mediterraneo grazie alla presenza di tanti tipi di pesce. La materia prima che utilizzate deve essere di prima qualità, quindi preferite il pesce fresco al pesce surgelato se possibile, perché il gusto del pesce deve essere intenso per contrastare il sugo di pomodoro.

La preparazione del piatto è molto semplice, dovrete innanzitutto pulire il pesce, pulire i gamberi, i calamari, le cozze e spurgare le vongole. Preparata la base, fate cuocere la pasta in padella e condite.

Si possono sostituire le linguine con un altro formato di pasta come gli spaghetti, oppure aggiungere altri ingredienti come seppioline e polipetti. Se ami le specialità a base di pesce, prova anche gli spaghetti ai frutti di mare.

Come preparare le linguine allo scoglio

Pulisci il pesce. Priva i gamberi del carapace e dell’intestino incidendo il dorso e togliendolo con le dita 1. Pulisci i calamari togliendo la pelle 2. Con l’aiuto di un coltello incidi la pellicina esterna e termina la pulizia con le dita. Taglia ad anelli i calamari e mettili da parte 3. Togli la barbetta alle cozze facendola scivolare con un coltello a lama liscia tra le due valve e strappala.

Metti le vongole in una ciotola capiente con acqua e sale grosso, in questo modo spurgano completamene i rimasugli di sabbia 4. Metti i pelati a cuocere in padella con un filo d’olio e due spicchi di aglio 5. Aggiungi due cucchiai di acqua e aggiusta di sale e pepe. Trita il prezzemolo e mettilo da parte 6.

Metti in una padella uno spicchio di aglio e un filo di olio. A questo punto unisci le cozze e copri con un coperchio per qualche minuto, fino a che le cozze non si sono aperte 7. Sfuma con mezzo bicchiere di vino bianco. Quando l’alcol è evaporato completamente prendi le cozze, senza l’acqua di cottura, e mettile in una ciotola. Nella stessa padella delle cozze versa le vongole e coprile con un coperchio fino a che non si sono aperte tutte le vongole 8. Toglie le vongole dalla padella e filtra il liquido rimasto con un colino, in modo da eliminare le impurità. Unisci il liquido filtrato al sugo di pomodoro e aggiungi i calamari e i gamberi 9. Lascia cuocere per circa 4 minuti e spegni il fuoco. Aggiungi le cozze, le vongole e il prezzemolo tritato. Scola e condisci con il sugo e un filo di olio a crudo.

Consigli

Le linguine allo scoglio si possono preparare anche con la passata di pomodoro, in questo caso però è meglio far ritirare molto il sugo in modo che non rimanga eccessivamente acquoso.

È bene lasciar le vongole a spurgare in acqua fredda per almeno 3 ore, così che possano espellere tutti i residui di sabbia.

Utilizza delle linguine che tengano bene la cottura, perché la consistenza della pasta è importante in questo tipo di piatto.

Conservazione

Si consiglia di consumare subito le linguine allo scoglio, oppure conservarle in frigo per massimo un giorno, chiuse all'interno di un contenitore ermetico.

55
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
55