ricetta

Spaghetti al limone: la ricetta del primo piatto fresco e cremoso

Preparazione: 5 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Carlotta Falletti
18
Immagine
ingredienti
Spaghetti
160 gr
Limone grande non trattato
1
Cipollotto
1
Panna fresca
1 cucchiaio
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Gli spaghetti al limone sono un primo piatto dal gusto delicato e dall’aroma inconfondibile. Perfetti per una cena improvvisata tra amici o per un pranzo raffinato, sono di facile esecuzione e alla portata di tutti. Bastano infatti quattro semplici ingredienti, e meno di quindici minuti, per prepararli in casa. Il segreto per la buona riuscita di questa ricetta è quello di risottare la pasta, ovvero scolarla molto al dente e farla cuocere direttamente in padella con un goccino di  panna fresca e il succo del limone, bagnandola di tanto in tanto con l’acqua di cottura, proprio come fosse un risotto. In questo modo gli spaghetti si amalgameranno perfettamente con il condimento e si otterrà una pietanza cremosa e vellutata.

A piacere, puoi sostituire gli spaghetti con i tagliolini o le linguine, oppure utilizzare il latte intero al posto della panna. L’ingrediente imprescindibile resta, naturalmente, il limone: sceglilo rigorosamente biologico e non trattato, da gustare nella sua interezza (succo e scorza). Il migliore, neanche a dirlo, è il limone Costa d’Amalfi Igp, o Sfusato Amalfitano, profumatissimo e unico nel suo genere.

Scopri come preparare gli spaghetti al limone seguendo passo passo procedimenti e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta prova anche il risotto scampi e limone.

Come preparare gli spaghetti al limone

Fai scaldare un filo di olio in una padella antiaderente, quindi aggiungi il cipollotto, mondato e tritato finemente 1.

Lascia soffriggere dolcemente il cipollotto su fiamma bassa 2.

Non appena il cipollotto si sarà appassito, bagna con il succo del limone filtrato 3.

Aggiungi la scorza grattugiata del limone (tienine da parte un po' per la guarnizione finale) e la panna 4.

Mescola per bene il tutto con una spatola 5 e prosegui la cottura, a fiamma dolce, fino a ottenere una salsa densa e cremosa.

Una volta pronta la salsa, leva la padella dal fuoco e aggiusta di sale e di pepe 6.

Cuoci la pasta in abbondante acqua leggermente salata, scolala molto al dente (tenendo da parte l'acqua di cottura) e versala direttamente nella padella con il condimento 7.

Fai cuocere gli spaghetti unendo, a poco a poco, l'acqua di cottura tenuta da parte 8.

Una volta cotti, manteca gli spaghetti  per qualche istante su fiamma vivace 9 e leva la padella dal fuoco.

Distribuisci gli spaghetti nei piatti da portata, ultima con un po’ di scorza grattugiata di limone e una macinata di pepe, e servi immediatamente 10.

Conservazione

Vi consigliamo di preparare gli spaghetti al limone e gustarli caldi al momento; puoi comunque conservarli in frigorifero, in un contenitore a chiusura ermetica, per 1 giorno al massimo.

18
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
18