video suggerito
video suggerito
ricetta

Scarola in padella: la ricetta del contorno napoletano con olive, capperi e acciughe

Preparazione: 15 Min
Cottura: 15 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Ilaria Cappellacci
621
Immagine

ingredienti

Scarola
1 kg
olive nere o taggiasche denocciolate
100 gr
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine d’oliva
6 cucchiai
Capperi
2 cucchiai
Filetti di acciughe sott’olio
6 filetti
Pinoli
30 gr
sale (se necessario)
q.b.

La scarola in padella è un contorno facile e veloce, tipico del sud Italia e in particolare della città di Napoli. Una pietanza gustosa e prelibata, perfetta per i pranzi e le cene in famiglia, accompagnamento ideale di secondi a base di carne, pesce, formaggi o semplicemente da gustare su una fetta di pane tostato.

In Campania si prepara con acciughe, olive, capperi e pinoli, che aiutano a smorzare il retrogusto lievemente amarognolo di questa verdura. Realizzare la scarola in padella è molto semplice: non bisogna sbollentarla prima, ma si cuoce direttamente nella sua acqua poiché è molto tenera. In questo modo, inoltre, eviteremo di disperdere le sue preziose sostanze nutritive.

La scarola, ben lavata e scolata, si aggiunge al soffritto di olio extravergine di oliva, aglio e acciughe, e si lascia appassire per qualche minuto, dopodiché si aggiungono i capperi, le olive e i pinoli, quindi si prosegue la cottura per altri 10 minuti, giusto il tempo che il fondo di cottura si ritiri e che la scarola sia ben morbida e saporita.

La scarola in padella viene spesso utilizzata per realizzare il ripieno di torte salate e focacce, come la squisita pizza di scarola, tipico piatto della cucina regionale campana. Per un tocco agrodolce, puoi aggiungere anche dell'uvetta.

Scopri come prepararla seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche la scarola imbottita e le frittelle di scarola.

Come preparare la scarola in padella

Sistema la scarola fresca sul piano di lavoro 1.

Elimina le foglie esterne più dure o rovinate e stacca quelle tenere 2.

Con un coltello taglia le punte 3.

Taglia anche i gambi terrosi e duri 4. Sciacqua abbondantemente la scarola sotto l'acqua corrente fredda.

Metti a scolare la scarola 5.

Versa l'olio extravergine di oliva in una padella capiente 7.

Aggiungi lo spicchio di aglio 8.

Unisci le acciughe 9.

Lascia soffriggere a fiamma bassa finché le acciughe non si disfano 10.

Unisci la scarola 11.

Copri con il coperchio 12 e lascia cuocere a fiamma bassa per circa 3-4 minuti 12.

Al termine la scarola avrà rilasciato la sua acqua e si sarà appassita 13.

Aggiungi le olive taggiasche 14.

Unisci i capperi 15.

E infine i pinoli 16.

Mescola con una paletta di legno per distribuire in maniera uniforme gli ingredienti e insaporire la scarola 17. Continua la cottura per altri 10 minuti finché il fondo di cottura non è ben ritirato e la scarola morbida.

A cottura ultimata, assaggia la scarola e in caso aggiungi un pizzico di sale che potrebbe non essere necessario vista la sapidità degli ingredienti 18.

Servi la scarola in padella ben calda 19.

Conservazione

La scarola in padella si conserva in frigorifero, chiusa in un contenitore, per 2 giorni. Al momento del consumo si consiglia di scaldarla in padella con l'aggiunta di un mestolo di acqua.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
621
api url views