ingredienti
  • Branzino 2 • 82 kcal
  • Burro 1 noce • 43 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio • 29 kcal
  • Succo di limone 1 • 29 kcal
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • Farina 00 q.b. • 43 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La scaloppine di branzino sono un secondo piatto di pesce facile e veloce da preparare, una variante delle classiche scaloppine, realizzate con carne di vitello. In questo caso utilizzeremo il branzino, chiamato spigola nel sud Italia, un pesce dalle carni bianche, magre e sode che resistono bene alla cottura, senza sfaldarsi. La preparazione è davvero semplice: una volta sfilettato il branzino, vi basterà cuocerlo in padella com olio, burro e succo di limone. In poco tempo realizzerete una pietanza gustosa che piacerà tanto anche ai bambini.

Come preparare le scaloppine di branzino

Lavate il branzino, sfilettatelo ed eliminate le spine accuratamente: le lische di questo pesce sono grosso, quindi facilmente estraibili. Passate i filetti di pesce nella farina e metteteli in padella con olio, burro e succo di limone. Cuocete a fuoco medio fino a quando il filetto di branzino non sarà dorato su entrambe i lati. Sfumate con il vino bianco, coprite con il coperchio e continuate la cottura senza coperchio, fino a quando non si formerà la classica salsina, tipica delle scaloppine. Una volta pronte servitele ben calde con una spoverata di prezzemolo.

Consigli

Per velocizzare la preparazione potete utilizzare i filetti di branzino surgelati. Scongelateli il giorno prima, lasciandoli in frigo, e procedete come da ricetta.

Potete accompagnare le scaloppine di branzino con le patate: potete cuocerle al vapore o in padella, oppure realizzare delle semplici e saporite patate prezzemolate, ottime da gustare sia calde che fredde

Varianti

In alternativa potete preparare le scaloppine di branzino con verdure al cartoccio, per realizzare una pietanza completa e leggera. Tagliate a tocchetti 1 peperone, 1 melanzana e qualche pomodorino. Condite con olio, sale e origano e metteteli su una teglia foderata con carta forno, richiudetela a cartoccio e cuocete a 200° per 15 minuti. Cuocete i filetti di branzino come da ricetta e serviteli con le verdure al cartoccio.

Conservazione

Potete conservare le scaloppine di branzino in frigo per 1-2 giorni all'interno di un contenitore ermetico.