ingredienti
  • Per la base
  • Farina di semola 500 gr
  • Acqua calda 350 ml
  • Farina 00 50 gr • 36 kcal
  • Lievito di birra fresco 5 gr • 750 kcal
  • Olio extra vergine d’oliva 1 cucchiaio
  • Sale fino 1/2 cucchiaio • 21 kcal
  • Per il ripieno
  • Salsa di pomodoro 500 ml • 146 kcal
  • Prosciutto cotto 100 gr • 43 kcal
  • Mozzarella 200 gr • 280 kcal
  • Erbe aromatiche miste q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La scaccia siciliana è uno street food siculo la cui paternità è contesa tra le citta di Ragusa e di Modica. Si tratta di una focaccia anturcinata, cioè arrotolata, farcita con ingredienti diversi: il più semplice è pomodoro e caciocavallo, ripieno tipico ragusano. Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato pomodoro, prosciutto e mozzarella, ma sono tante le varianti che potete realizzare. La sfoglia sarà preparata con semola di grano duro, tirata sottilmente, farcita e ripiegata su se stessa. Sarà poi cotta in forno per circa mezz'ora e gustata calda: perfetta per accontentare tutta la famiglia. Ma ecco la ricetta da seguire passo passo.

Come preparare la scaccia siciliana

Sciogliete il lievito fresco nell’acqua calda (1).Unite il semolino con il sale in una ciotola e mescolate. Aggiungete l’olio d’oliva, la soluzione di lievito e acqua, quindi mescolate (2). Unite anche la farina e impastate fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo (3). Copritelo con un canovaccio di cotone e fate lievitare per 1 ora.

Dividete l’impasto in 2 parti e stendetele con il matterello, tirando la sfoglia sottile (4). Spalmate ogni sfoglia con la salsa di pomodoro, cospargete con il mix di erbe aromatiche, il prosciutto a fette e la mozzarella ben asciutta (5). Piegate l’impasto nei 2 lati e bagnateli con la salsa di pomodoro (6).

Arrotolate l’impasto (7) e sigillate bene i bordi. Sistemate i due calzoni su una teglia rivestita con carta forno e bucherellateli con i rebbi di una forchetta (8). Cuocete in forno già caldo a 190 °C per 25-30 minuti. La vostra scaccia siciliana è pronta per essere tagliata a fette e gustata (9).

Consigli

Per ottenere un'ottima scaccia è fondamentale tirare la sfoglia sottile e farcirla in modo abbondante tra le pieghe: in questo modo otterrete una perfetta sfogliatura interna.

Potete arricchire la vostra scaccia con tante farciture diverse: a Modica è molto diffusa quella con ricotta, caciocavallo e cipolla oppure la versione con le acciughe, il prezzemolo e il primo sale. Potete però realizzarle anche con carne, soprattutto salsiccia, ma anche verdure, come melanzane, cime di rapa e bietole e pesce, soprattutto il baccalà.

Conservazione

Potete conservare la scaccia siciliana per 3 giorni al massimo in frigorifero, all'interno di un contenitore ermetico. Riscaldatela per qualche secondo al microonde, prima di gustarla.