ricetta

Salsiccia alla pizzaiola: la ricetta del secondo piatto appetitoso e filante

Difficoltà: Facile
A cura di Genny Gallo
107
Immagine
ingredienti
Salsiccia luganega
500 gr
Mozzarella per pizza
100 gr
passata di pomodoro datterino
250 gr
Origano
qualche rametto
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

La salsiccia alla pizzaiola è un secondo piatto gustoso e molto appagante, una di quelle pietanze che piacerà a tutta la famiglia, grandi e piccini compresi. Si prepara in un attimo e, accompagnata a un piatto di verdure e a qualche fettina di pane casereccio tostato, si trasforma in un vero e proprio salva-cena. La luganega, celebre insaccato dalla caratteristica forma arrotolata, viene rosolata in padella e poi insaporita con una salsa a base di pomodorini datterino; a cottura quasi ultimata, viene arricchita dalla mozzarella che, grazie al calore, si scioglierà, diventando filante e super golosa. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la salsiccia alla pizzaiola

Tagliate la salsiccia in tanti tocchetti lunghi circa 5 cm. Fate scaldare una padella antiaderente, quindi disponete la salsiccia e fatela rosolare per bene su tutti i lati 1.

Quando la salsiccia sarà ben dorata, levatela dalla padella e tenetela da parte. Rimettete la padella sul fuoco, versate un filo di olio e la passata di pomodoro 2, quindi lasciate addensare la salsa per qualche minuto.

Aiutandovi con una pinza, rimettete la salsiccia nella padella 3 e lasciate insaporire per qualche istante (se necessario, bagnate con un mestolino di acqua bollente per evitare che il sugo si possa attaccare).

Intanto tagliate la mozzarella a fette e poi a listerelle 4.

Disponete le listerelle sulla salsiccia 5, coprite con un coperchio di vetro e lasciate che il formaggio si sciolga.

Profumate la salsiccia con una spolverizzata di origano 6.

Trasferite la salsiccia in un piatto da portata e servite caldissima 7.

Consigli

Se volete anticiparvi, potete cuocere la salsiccia nel sugo in anticipo e aggiungere la mozzarella solo al momento di riscaldarla e poi portarla in tavola. Il consiglio è di usare una mozzarella per pizza, una provola, una scamorza, o comunque un formaggio asciutto che non rilasci troppa acqua in cottura. Se avete a disposizione solo del fiordilatte, tagliatelo a dadini, raccoglieteli in un colino e lasciateli scolare per bene.

Se la stagione lo consente, potete utilizzare anche dei pomodorini freschi; nel caso in cui perdano molta acqua, abbiate l'accortezza di alzare la fiamma e far asciugare per bene il fondo di cottura.

Servite la salsiccia alla pizzaiola come secondo piatto o piatto unico, accompagnandola a un contorno semplice e leggero: perfetti i finocchi in padella, una fresca insalata di stagione o una porzione di radicchio grigliato che, con il suo gusto lievemente amarognolo, si sposa egregiamente con questa pietanza. Completate tutto con qualche fettina di pane o dei crostini di segale.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il risotto porri e salsiccia e il classico salsiccia e fagioli.

Conservazione

La salsiccia alla pizzaiola si conserva in un contenitore ermetico per massimo 1-2 giorni in frigorifero; al momento di consumarlo, riscaldatela nuovamente in padella finché il formaggio non si scioglierà.

107
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
107