ingredienti
  • Brodo di carne 400 ml • 43 kcal
  • Burro 50 gr • 317 kcal
  • Farina 00 40 gr • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La salsa gravy è una salsa tipica della tradizione inglese e americana composta dal fondo di cottura della carne: ha una consistenza cremosa e vellutata e viene utilizzata per accompagnare arrosti, verdure e patate. In Inghilterra si prepara solitamente per accompagnare il Sunday roast, il pranzo domenicale composto da arrosto, patate e yorkshire pudding, mentre in America viene utilizzata per accompagnare il tacchino ripieno nel Giorno del Ringraziamento. La salsa gravy può essere realizzata con il fondo di cottura dell'arrosto o con il brodo di carne e la preparazione è davvero semplice: nella nostra ricetta realizzeremo prima un roux con farina e burro, per poi aggiungere il brodo fino ad addensare la salsa. Ma ecco tutti i passaggi per preparare una salsa gravy liscia e profumata per accompagnare i vostri arrosti.

Come preparare la salsa gravy

Preparate il brodo di carne e poi filtratelo (1) così da eliminare tutti i residui di cottura. Scaldatelo in un pentolino senza farlo bollire. Preparate ora il roux: fate sciogliere in un pentolino il burro con la farina e mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi (2). Quando il roux comincerà a diventare bruno, aggiungete il brodo caldo e mescolate con la frusta fino a raggiungere il bollore. Continuate la cottura fino a quando la salsa non sarà fluida e morbida. La vostra salsa gravy è pronta per essere portata in tavola (3). Servitela calda o tiepida.

Consigli

Potete personalizzare la preparazione della salsa gravy utilizzando anche il brodo di pollo o il brodo di verdure, in base alle pietanze che la salsa dovrà accompagnare o ai vostri gusti personali.

Se volete preparare una salsa gravy ancora più saporita, allora utilizzate il fondo di cottura dell'arrosto di tacchino, di maiale o dell'arrosto di vitello. In questo caso, versate il fondo di cottura in una ciotola capiente e lasciate riposare per qualche minuto, fino a quando il grasso non comincerà a galleggiare in superficie. Rimuovete il grasso e pesatelo. Utilizzate poi la stessa quantità di farina e realizzate il roux con il grasso e la farina. Aggiungete poi man mano il resto del fondo di cottura e procedete come da ricetta.

La farina può essere sostituita con l'amido di mais. In questo caso, però, mescolate l'amido di mais con l'acqua fredda, prima di aggiungerlo al brodo.

La salsa gravy è ottima per accompagnare gli arrosti perché aiuta a mantenere morbida la carne, grazie alla sua consistenza densa e cremosa. Inoltre la rende ancora più saporita, in quanto contiene tutti gli aromi e i succhi rilasciati durante la cottura.

Conservazione

Potete conservare la salsa gravy in frigo per 1 giorno ben chiusa. Riscaldatela prima di servirla.