ricetta

Ravioli fatti in casa: la ricetta della pasta fresca ripiena

Preparazione: 45 Min
Riposo: 30 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Silvia Ferrau
12
Immagine
ingredienti
Per la pasta all'uovo
Farina 00
220 gr
Uova
2
Per il ripieno
Ricotta
400 gr
Parmigiano grattugiato
40 gr
Noce moscata
q.b.
pepe
q.b.
Sale
q.b.
Ti serve inoltre
semola rimacinata di grano duro
q.b.

I ravioli fatti in casa sono un tipo di pasta fresca tra i più amati e preparati nella cucine di tutta Italia. Si tratta di un formato goloso e versatile, che non ha bisogno di presentazioni, realizzato tirando sottilmente la sfoglia all’uovo e farcendola poi con i ripieni più svariati, a seconda dei gusti personali e della stagionalità.

Confezionarli a regola d’arte richiede un pizzico di manualità, ma con i nostri suggerimenti riuscirai a ottenere risultati più che soddisfacenti. Per prima cosa, sarà importante stendere la pasta in uno strato molto sottile, 1-2 mm massimo: per facilitare l'operazione, puoi aiutarti con la macchinetta sfogliatrice, ma se hai un po' di esperienza in materia anche il matterello e un po' di "olio di gomito" andranno benissimo. Altro passaggio importante riguarda la farcia che dovrà essere cremosa, ma consistente e dovrà essere disposta sulla pasta a piccoli mucchietti, a 1/2 cm di distanza dal bordo: in questo modo non fuoriuscirà in cottura e darà grandi soddisfazioni al morso.

In questa ricetta abbiamo utilizzato della ricotta ben scolata dal siero, mantecata poi con il parmigiano grattugiato, una macinata di pepe fresco e noce moscata. Se preferisci, puoi aggiungere al latticinio degli spinaci lessi frullati oppure puoi giocare con sapori e consistenze, arricchendo la preparazione con funghi trifolati, purea di zucca, carne macinata, salmone, formaggi misti…

Al momento di ritagliare la sfoglia puoi servirti di una normale rotella, liscia o dentellata, e conferire ai ravioli la caratteristica forma quadrata, oppure puoi optare per un apposito tagliapasta e ricavare mezzelune, dischetti o divertenti fiorellini. Una volti pronti e lessati in acqua bollente leggermente salata, puoi scegliere poi di insaporire i ravioli con i condimenti più svariati: dalla classica salsa burro e salvia, delicata, fragrante e in grado di esaltare il ripieno, a un più ricco e corposo ragù alla bolognese, di pesce o di verdure.

Scopri come preparare i ravioli fatti in casa seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i ravioli del plin e i ravioli di gamberi, oppure cimentati con altre squisite variazioni sul tema.

Come preparare i ravioli fatti in casa

Disponi la farina a fontana, rompi al centro le uova e incorporale con i rebbi di una forchetta 1.

Amalgama bene gli ingredienti con le mani 2, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

Avvolgi l'impasto con un foglio di pellicola trasparente 3 e lascia riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo, prepara il ripieno: raccogli in una ciotola la ricotta, ben scolata dal siero, e spezia con una macinata di pepe fresco 4.

Aggiusta di sale 5.

Profuma con un pizzico di noce moscata e aggiungi il parmigiano grattugiato 6.

Mescola bene con un cucchiaio 7, fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Trascorso il tempo di riposo, trasferisci la pasta all'uovo su un piano di lavoro infarinato e dividila a metà 8.

Stendi ciascuna porzione d'impasto con l'apposita macchinetta per la pasta, fino a ottenere una sfoglia sottile 9.

Distribuisci su una sfoglia tanti mucchietti di ripieno 10, a qualche cm di distanza l'uno dall'altro.

Spennella con un goccino d'acqua la pasta, lungo i bordi e intorno al ripieno 11, in modo da far aderire bene la sfoglia rimanente che andrai a sovrapporre.

Copri con la sfoglia restante e premi con le dita intorno alla farcia 12 per far fuoriuscire l'aria.

Ritaglia i ravioli con l'aiuto di una rotella dentellata 13.

Man mano che li confezioni, sistema i ravioli su un tagliere e cospargili con la semola 14.

I ravioli sono pronti per essere lessati e gustati con le salse preferite 15.

Conservazione

I ravioli fatti in casa si conservano da cotti in frigo, all'interno di un contenitore ermetico, per 1 giorno massimo. Se crudi puoi conservarli fino a 2 giorni, coperti con un canovaccio. In alternativa puoi sistemarli in freezer, su un vassoio infarinato, e trasferirli poi, dopo che si saranno induriti, in un apposito sacchetto per alimenti: si manterranno fino a 1 mese.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
12