11 Gennaio 2022 13:00

Problemi digestivi: 10 alimenti da evitare per migliorare la salute dell’intestino

Cibi troppo acidi, grassi, fritti, ma anche dolcificanti artificiali, caffeina e lattosio: ecco quali sono gli alimenti da evitare se state soffrendo di problemi digestivi.

A cura di Redazione Cucina
61
Immagine

I problemi di digestione vengono spesso sottovalutati e considerati disturbi banali, ma se tornano frequentemente, è bene pensare di cambiare alimentazione. Fatti i dovuti controlli, se avete problemi semplicemente legati all'aspetto digestivo, ci sono alimenti da cui dovete stare lontani, evitando di abusarne. Un'alimentazione più attenta, infatti, può risolvere o alleggerire il problema digestivo: ecco quali sono i cibi da ridurre, o meglio ancora eliminare, dalla vostra alimentazione se avete problemi di digestione lenta.

1. Cibi troppo dolci o troppo salati

Immagine

I piatti molto salati o molto dolci sono molto difficili da digerire e dovrebbero essere consumati con moderazione per prevenire l'aggravarsi della vostra situazione Gli esperti sconsigliano in particolare il cioccolato poiché causa spesso bruciore di stomaco o anche reflusso gastroesofageo.

2. Alimenti processati

Immagine

Gli alimenti processati contengono conservanti e altri additivi che possono irritare l'intestino; in genere mancano di fibre che regolano il movimento intestinale e promuovono una digestione efficiente. Prima di mangiare qualsiasi alimento confezionato, inoltre, assicuratevi che non contenga lattosio che può gonfiare e peggiorare i fastidi causati dall'indigestione.

3. Latticini

Immagine

I latticini sono generalmente difficili da digerire perché contengono lattosio, lo zucchero presente nel latte e in altri prodotti lattiero-caseari. Come riscontrato nelle persone con intolleranza al lattosio, la sostanza può causare una sovrapproduzione di gas e provocare gonfiore e diarrea.

4. Caffeina

Immagine

Difficile da credere, ma la dose giornaliera di caffeina può rallentare ulteriormente la digestione: questo perché aumenta il movimento intestinale, facendo muovere il cibo troppo velocemente attraverso l’organismo. Pertanto, bere una quantità eccessiva di caffè può provocare anche diarrea.

5. Cibi piccanti

Immagine

Il peperoncino e i suoi simili sono inclini a irritare l'intestino: su un fisico già soggetto a digestione lenta o infiammazioni possono peggiorare la situazione. Una regola che non vale per tutti, perché alcuni soggetti sono in grado di sopportare maggiormente l'azione "pulitrice" un po' aggressiva della capsaicina. Fate attenzione a notare se la vostra digestione peggiora dopo che avete mangiato piccante e, in particolare, quali prodotti avete mangiato, eventualmente eliminandoli dalla dieta.

6. Dolcificanti artificiali

Immagine

Il sorbitolo è il colpevole più comune in questa categoria perché è difficile da digerire. Questo zucchero, naturalmente presente anche in alcuni frutti, provoca gonfiore e feci frequenti quando raggiunge l'intestino crasso. In generale, se soffrite di cattiva digestione, evitate tutti i dolcificanti artificiali e sostituiteli con alternative naturali.

7. Cibi troppo acidi

Immagine

Buoni esempi di cibi acidi sono le bevande gassate, la salsa di pomodoro e gli agrumi, come arance, limoni, lime e così via. Se ingeriti, possono irritare il rivestimento dell'intestino e peggiorare l'indigestione: evitate dunque di abusarne quando avete problemi di digestione.

8. Cibi grassi

Immagine

I cibi grassi stimolano le contrazioni nel tratto digestivo, che possono rallentare lo svuotamento dello stomaco e peggiorare la stitichezza, oppure accelerare i movimenti, causando diarrea. Tuttavia, questo dipende dal tipo di grasso e dalla propria tendenza personale: se soffrite in particolare di stitichezza, riducete o abolite completamente l'assunzione di cibi grassi come carne rossa, formaggio, burro e gelato.

9. Cibi fritti

Immagine

Come i cibi grassi, i cibi fritti possono attraversare l'apparato digerente così velocemente da non essere digeriti correttamente portando alla diarrea, o rimanere nel tratto digestivo troppo a lungo, facendovi sentire pieno e gonfio. Inoltre, molti cibi fritti sono poveri di fibre e richiedono periodi più lunghi per una digestione completa.

10. Alcol

Immagine

La nausea accompagna comunemente l'indigestione, quindi vi consigliamo di evitare le bevande alcoliche poiché probabilmente vi faranno stare peggio. L'alcol è tossico per il rivestimento dello stomaco e modifica il metabolismo del fegato. Se state male di stomaco dovete evitarlo assolutamente.

61
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
61