ingredienti
  • Pomodori ramati 5 • 15 kcal
  • Aglio 2 spicchi • 21 kcal
  • Zucchero 2 cucchiai • 380 kcal
  • Peperone rosso 1 • 15 kcal
  • Peperone verde 1
  • Sale fino 1 cucchiaio • 21 kcal
  • Olio extravergine di oliva 50 ml • 0 kcal
  • Aceto bianco al 9% 50 ml
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I pomodori marinati sono un contorno estivo semplice e delizioso, ideale per accompagnare secondi piatti a base di carne o di pesce o da abbinare a un piatto di formaggi stagionati. Una pietanza veloce e appetitosa che abbiamo realizzato con pomodori ramati tagliati a fette e lasciati a marinare in un mix di peperoni frullati con l'aglio e mescolati con olio extravergine di oliva, aceto bianco, sale, zucchero e prezzemolo. La ricetta perfetta per chi non vuole stare a i fornelli e per chi ama le preparazioni fresche e non troppo elaborate. Ecco come prepararli in pochi e semplici passaggi.

Come preparare i pomodori marinati

Lavate i pomodori e tagliateli a fette (1). Mettetene una parte dei pomodori in un vasetto di vetro (2) e lasciate le altre fettine in un piatto. Mettete nel mixer il peperone rosso e il peperone verde puliti a tagliati a fette con lo spicchio d'aglio e frullate (3).

Versate il composto in una ciotola e aggiungete il sale, lo zucchero, l'olio extravergine di oliva, l'aceto a 9% e il prezzemolo tritato (4) e mescolate. Versate il composto nel barattolo con i pomodori (5), aggiungete altre fette di pomodoro e mettete in frigo per 8 ore a marinare. Trascorso il tempo necessario i vostri pomodori marinati sono pronti per essere gustati (6).

Consigli

Per la preparazione potete utilizzare anche i pomodori cuori di bue, i datterini, i pomodori verdi o quelli che avete a disposizione.

Potete aggiungere la cipolla rossa tagliata a rondelle, se preferite, e sostituire il prezzemolo con il basilico.

Per la marinatura abbiamo utilizzato l'aceto bianco al 9%, dove la percentuale sta ad indicare la quantità di acido acetico contenuto; il composto chimico che dona all'aceto il suo sapore acre o l'odore pungente. Trovate la percentuale sull'etichetta dell'aceto e solitamente va dal 4% al 9%: più è alta la percentuale e più sarà acre l'aceto. In alternativa, però, potete utilizzare anche l'aceto balsamico, che donerà un sapore più delicato ai vostri pomodori.

Potete anche realizzare un'insalata di pomodori marinati: vi basterà metterli in una ciotola e servirli con qualche cubetto di formaggio.

Varianti

In alternativa potete preparare la conserva di pomodori marinati. Per riempire 2 barattoli da 200 grammi, lavate 500 gr di pomodorini, asciugateli e tagliateli a metà. Tritate uno spicchio di aglio e rosolatelo in padella con olio extravergine di oliva. Aggiungete i pomodorini, qualche rametto di rosmarino, sale e pepe e cuocete per circa 5 minuti. Mettete i pomodorini con il condimento nei barattoli sterilizzati, chiudeteli ermeticamente. Capovolgeteli e lasciateli raffreddare. Conservateli poi in luogo fresco e asciutto. Una volta aperti, conservateli in frigo e consumateli entro pochi giorni.

Conservazione

Potete conservare i pomodori marinati in frigorifero per 2 giorni ben chiusi.