ingredienti
  • macinato scelto di manzo 200 gr
  • Macinato di maiale 200 gr
  • Latte 100 ml • 63 kcal
  • Pecorino grattugiato 30 gr
  • Grana grattugiato 30 gr • 21 kcal
  • Baguette 1
  • uovo 1 • 0 kcal
  • Prezzemolo fresco q.b. • 21 kcal
  • Pangrattato q.b. • 0 kcal
  • Farina tipo 0 q.b. • 349 kcal
  • Olio di semi di arachide q.b. • 0 kcal
  • yogurt greco (facoltativo) q.b.
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette fritte sono un grande classico della cucina italiana: una ricetta di carne molto veloce da realizzare, ma soprattutto super golosa e vincente. Gli ingredienti base sono semplici e di facile reperibilità: carne macinata, uova, formaggio, prezzemolo, pane raffermo e latte; una volta ottenuto un composto omogeneo, si formano tante piccole polpettine e si friggono in olio di semi bollente: il risultato sono dei bocconcini dorati esternamente e morbidi al morso, ideali da servire come antipasto, insieme a salse, creme e maionesi, o come ricco secondo piatto da accompagnare a un contorno di stagione.

Si tratta della variante in bianco delle celebri polpette al sugo e quella ancora più goduriosa delle polpette al forno. Per una pietanza davvero impeccabile, vi consigliamo di utilizzare una parte di macinato di maiale: più ricca di grassi, regalerà alle polpettine un sapore e una tenerezza indescrivibili. Ovviamente, potete usare solo carne di manzo o aggiungere anche del pollo, per un risultato più leggero e delicato; potete profumare l'impasto con un pizzico di noce moscata o con le vostre erbette aromatiche preferite.

Affinché la parte esterna delle polpette diventi dorata e croccante, passatele nella farina prima di procedere alla frittura, mentre per un tocco rinfrescante servitele in abbinamento a dello yogurt greco naturale, per una piacevole sensazione sgrassante. La nostra ricetta prevede, inoltre, l'impiego di un uovo soltanto, per una consistenza fragrante all'esterno e scioglievole al cuore. Scoprite tutto seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare le polpette fritte

tritare il pane

Spezzettate il pane raffermo, raccoglietelo in un robot da cucina (1) e spezzettatelo finemente.

ammollare il pane

Raccogliete il pane in una ciotola e aggiungete il latte tiepido (2); quindi mescolate con una forchetta e fate riposare per 5 minuti.

aggiungere uovo

Aggiungete l'uovo (3) e poi mescolate.

aggiungere i formaggi

Versate i formaggi grattugiati (4) e incorporateli.

pepare

Profumate con una macinata di pepe (5) e mescolate ancora.

aggiungere carne

Aggiungete infine la carne macinata (6).

impastare

Aggiustate di sale, profumate con il prezzemolo finemente tritato e impastate accuratamente (7). Eventualmente asciugate il composto con un cucchiaio di pangrattato, senza eccedere: non dovrà essere troppo sodo o duro.

formare le polpette

Quando l'impasto apparirà omogeneo, prelevatene una noce per volta e fatela roteare tra i palmi delle mani formando così le polpette (8).

infarinare le polpette

Passate ogni polpetta velocemente all'interno di un contenitore pieno di farina (9).

disporre le polpette

Sistemate man mano le polpette infarinate su un tagliere pulito, in modo che siano pronte per la frittura (10).

riempire padella con olio

Versate due dita di olio di semi di arachide all'interno di una padella (11) e poi mettete sul fuoco.

friggere le polpette

Appena l'olio inizierà a formare delle bollicine sul fondo, immergete le polpette ben distanziate tra loro (12).

cuocere le polpette

Lasciate cuocere per qualche minuto, quindi giratele e fatele dorare anche dall'altro lato (13).

scolare le polpette

Scolate man mano le polpette su carta assorbente da cucina (14).

Polpette fritte

Servite le polpette fritte quando sono ancora ben calde, accompagnandole con un po' di yogurt greco (15).

Conservazione

Le polpette fritte si conservano in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1-2 giorni.