ricetta

Polpette alla cacciatora: la ricetta del secondo saporito e appetitoso

Preparazione: 15 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Eleonora Tiso
24
Immagine
ingredienti
Carne macinata di vitello
500 gr
Passata di pomodoro
400 gr
Vino rosso
100 ml
Latte
100 ml
Pangrattato
80 gr
Parmigiano grattugiato
3 cucchiai
Uova
2
Sedano
1 costa
Carota
1
Cipolla
1
Prezzemolo
1 ciuffo
Rosmarino
1 rametto
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Le polpette alla cacciatora sono un secondo saporito e appetitoso, da portare in tavola al posto della classiche polpette fritte di carne. Un piatto ispirato al più celebre pollo o coniglio alla cacciatora, preparato facendo rosolare la carne sul fuoco insieme a un soffritto di odori, sfumandola poi con il vino rosso e portandola quindi dolcemente a cottura insieme alla passata di pomodoro e qualche aghetto di rosmarino.

Il risultato saranno dei bocconcini morbidi e succulenti, avvolti da un sughetto denso e fragrante, da accompagnare con fette di pane casereccio per l’immancabile scarpetta finale e servire in occasione di qualsiasi pranzo o cena di famiglia.

Per confezionare le polpette, ti basterà seguire la ricetta tradizionale e impastare in una ciotola il macinato di manzo con il pangrattato, il parmigiano grattugiato, le uova, un goccino di latte e un pizzico di sale, aromatizzando il tutto con una macinata di pepe fresco e un ciuffo di prezzemolo tritato: da sostituire a piacimento con le erbette aromatiche preferite, come timo, salvia o maggiorana.

Se desideri un gusto più ricco, puoi unire all’impasto della mortadella sminuzzata oppure del macinato di maiale mentre, se le polpette sono destinate ai più piccoli di casa, puoi optare per la carne di pollo, dal sapore più delicato.

Puoi utilizzare al posto del pangrattato della mollica di pane raffermo, da ammollare in un goccino di latte tiepido, oppure puoi cimentarti con una variante in bianco facendo rosolare le polpette, precedentemente passate nella farina, in un fondo di aglio e olio extravergine di oliva.

Scopri come preparare le polpette alla cacciatora seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche le polpette alla pizzaiola al forno o le polpette al sugo.

Come preparare le polpette alla cacciatora

Raccogli in una ciotola il macinato di vitello insieme al parmigiano grattugiato 1.

Spremi lo spicchio d'aglio e unisci le uova, il pangrattato, e un pizzico di sale e di pepe 2.

Profuma con il prezzemolo tritato e versa il latte 3.

Amalgama il tutto fino a ottenere un composto omogeneo 4.

Forma con l'impasto ottenuto tante polpette 5 da circa 4 cm di diametro.

Sistemale su un piatto da portata 6 e tieni da parte.

Monda e trita al coltello la carota, il sedano e la cipolla, e lasciali appassire in una padella antiaderente con un filo d'olio 7.

Disponi le polpette nella padella 8.

Lasciale rosolare per qualche minuto 9.

Bagna con il vino rosso 10 e fai sfumare.

Versa la passata di pomodoro 11.

Unisci il rosmarino 12, e aggiusta di sale e di pepe.

Lascia cuocere le polpette su fiamma bassa per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto con un mestolo di legno. Una volta pronte 13, spegni il fuoco.

Distribuisci le polpette alla cacciatora in un piatto da portata 14, porta in tavola e servi.

Conservazione

Le polpette alla cacciatora si conservano in frigo, in un contenitore ermetico, per 2 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
24
api url views