ingredienti
  • Per l'impasto
  • Farina tipo 00 500 gr • 750 kcal
  • Acqua 300 ml • 750 kcal
  • Olio extravergine di oliva 25 ml • 29 kcal
  • Lievito di birra secco 4 gr
  • Sale 10 gr • 0 kcal
  • Malto 1 cucchiaino
  • Per il ripieno
  • Passata di pomodoro 300 ml • 21 kcal
  • Prosciutto cotto 150 gr • 43 kcal
  • Formaggio morbido 100 gr • 402 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pizza arrotola o pizza Stromboli, è una preparazione che arriva dagli USA, realizzata però con ingredienti tipicamente italiani: una sfiziosa alternativa alla classica pizza fatta in casa che conquisterà tutti. Per la preparazione della pizza arrotolata si utilizza l'impasto per la pizza, da farcire con pomodoro, salame o prosciutto e formaggio, ma che è possibile arricchire in tanti modi diversi, aggiungendo anche olive, acciughe, erbe aromatiche, per ricreare profumi e sapori tipicamente mediterranei. L'impasto dovrà poi essere arrotolato, realizzando così un cilindro, a cui può essere data la forma di una C. Il risultato finale sarà una rotolo di pasta per pizza croccante all'esterno e filante e gustoso all'interno, la preparazione ideale per una cena sfiziosa, un aperitivo oppure per un buffet

Storia e origini della "Pizza Stromboli"

La ricetta della pizza arrotolata nasce a Philadelphia negli anni Cinquanta e deve il suo nome al film "Stromboli" di Roberto Rossellini, con protagonista Ingrid Bergman: fu durante le riprese di questa pellicola che scoppiò la storia d'amore tra il famoso regista italiano e la bellissima attrice svedese. Una storia esplosiva, proprio come il gusto di questa gustosissima pizza. C'è però chi associa questa preparazione all'omonimo vulcano, grazie al suo ripieno bollente e fumante.

Come preparare la pizza arrotolata

Per realizzare l'impasto di base versate l'acqua in un recipiente capiente, aggiungete il sale e mescolate fino a scioglierlo. Unite poi l'olio e continuate a mescolare. In un altro recipiente versate la farina e il lievito di birra e versate al centro metà dell'emulsione a base di acqua salata e olio, infine unite il malto. Cominciate a mescolare con l'aiuto di una forchetta e poi proseguite con le mani e integrate man mano la farina e l'emulsione fino a raggiungere una consistenza morbida ed elastica. Impastate fino a che l'impasto non sarà morbido e liscio. Formate poi una palla e lasciate riposare l'impasto in una ciotola grande, spolverando il fondo con un po' di farina, fino a quando non raddoppierà il suo volume: ci vorranno circa 2 ore. Ricopritela con della pellicola trasparente e sistematela nel forno spento con la luce accesa, o in un posto tiepido e lontano da correnti d'aria. Stendete ora la pasta su un piano da lavoro infarinato e formate un rettangolo (1) con l'aiuto di un matterello. Ricoprite con il pomodoro, sale e olio (2) e aggiungete poi le fette di prosciutto o di salame e il formaggio morbido filante.(3)

Arrotolate (4) e sigillate bene le estremità del vostro rotolo di pizza, per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura.(5) Sistematelo in una teglia rivestita con carta forno e, se la teglia non dovesse essere molto grande, date al rotolo la forma di una C. Spennellate con un po' di olio d'oliva e cuocete in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti o fino a doratura e, una volta pronta lasciate intiepidire leggermente. La vostra pizza arrotolata è pronta per essere gustata calda e fumante.(6)

Consigli

Riguardo alla farcitura potete davvero sbizzarrirvi: potete sostituire il formaggio filante con la mozzarella e il prosciutto con salame, speck o salsiccia. Inoltre potete aggiungere basilico, origano o le erbe che preferite e arricchirla con olive e capperi, acciughe, pomodori secchi, così da realizzare ogni volta un pizza stromboli diversa ma sempre gustosissima.

Se in casa avete il lievito di birra fresco, la dose da utilizzare è 12 grammi.

Se volete servire la pizza arrotolata per un aperitivo o per un buffet, fatela raffreddare e tagliatela a fettine: presenterete così degli sfiziosi rotolini di pizza, ideali per il finger food.

Come conservare la pizza arrotolata

Potete conservare la pizza arrotolata in frigo per 2 giorni al massimo coperta con pellicola trasparente. In alternativa potete congelarla, sia già farcita o solo l'impasto, e consumarla al bisogno.