ingredienti
  • Farina 00 550 g • 36 kcal
  • Lievito secco 1 bustina
  • Zucchero 2 cucchiaini • 146 kcal
  • Acqua 400 g • 750 kcal
  • Olio extra vergine d’oliva 50 ml
  • Sale qb • 1 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pizza patate e salsiccia è sempre una buona idea. Avete programmato un sabato sera di relax? Non c'è niente di meglio di una buona pizza fatta in casa, magari accompagnata da una birra fresca, in compagnia ma anche in solitaria.

Condite la pizza patate e salsiccia con tanta mozzarella filante e gustatela calda. Rossa, con la salsa di pomodoro, o bianca, profumata con del rosmarino. Scegliete delle patate al forno tagliate a spicchi, a cubetti o a rondelle sottili, per un sapore rustico, o fritte per renderla ancora più gustosa.

Potete aggiungere alla pizza della cipolla tagliata a fettine sottili o, volendo, dell'olio piccante. Prima di tutto però, partite da un buon impasto in teglia. In questo caso abbiamo scelto una ricetta per la pizza veloce senza impasto, pronta in poco più di due ore.

Come preparare la pizza patate e salsiccia

In una ciotola, versate la farina e mescolatela al lievito secco e a due cucchiaini di zucchero.

focaccia genovese acqua olio

In una ciotola a parte, versate l'acqua tiepida e mescolate 50 ml di olio extravergine d'oliva.

Aggiungete la farina poco per volta e mescolate con una forchetta, senza lavorare l'impasto con le mani.

Una volta aggiunta metà della farina, versate due cucchiaini di sale e continuate ad incorporare. Otterrete un impasto molto bagnato e appiccicoso. Se ci sono grumi è normale.

Coprite bene la ciotola con della pellicola trasparente e lasciatela a riposo per circa 2 ore in un luogo tiepido. Va benissimo anche dentro al forno spento, con la lucina accesa.

Ungete con abbondante olio d'oliva una teglia da forno, utilizzando le mani. Con le mani ancora unte, versate l'impasto sulla teglia, lavorandolo leggermente con i polpastrelli.

Pizza doppia cottura, preparare il condimento

Versate sull'impasto la salsa di pomodoro, leggermente scaldata in un pentolino e lasciate lievitare altri 15 minuti.

Infornate a 210° in forno preriscaldato per circa 15 minuti. Aggiungete la mozzarella, la salsiccia sbriciolata e delle patate tagliate a rondelle sottili. Cuocete altri 15 minuti circa.

Consigli

L'aggiunta di due cucchiaini di zucchero è importante per aiutare il lievito ad attivarsi, quindi a far crescere l'impasto. Abbiamo utilizzate solo un cucchiaino di sale, considerando che il condimento della pizza è già di per sé molto saporito. Ad ogni modo non superate i due cucchiaini.

Al lievito secco potete sostituire anche il lievito di birra fresco. Ad una bustina corrisponde da 7 g corrisponde un po' meno di un panetto da 24 g.

La scelta della farina per la pizza è molto soggettiva e dipende dai gusti. In genere, una classica farina 00 va più che bene. In alternativa, potete utilizzare un terzo di farina si semola tipo 1 o 2, oppure la minitoba, particolarmente indicata per questo tipo di impasti.

Potete anche aggiungere una parte di farina integrale, ma considerate che tende ad assorbire l'acqua molto più lentamente. Essendo un impasto ad alta idratazione, il composto risulterà molto molliccio.

Conservazione

Potete conservare la pizza salsiccia e patate per un paio di giorni, chiusa in un contenitore emetico o avvolta in un foglio di alluminio perché non si secchi. In alternativa, potete anche congelarla in freezer e riscaldarla in forno per 5-10 minuti prima di servirla.