ricetta

Patate greche: la ricetta del contorno fragrante e irresistibile

Preparazione: 1 ora
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Redazione Cucina
270
Immagine
ingredienti
Patate
1 kg
Limone
1
rosmarino essiccato
1 cucchiaino
Aglio in polvere
1/2 cucchiaino
Paprica
1/2 cucchiaino
origano essiccato
1 cucchiaino
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe di cayenna
q.b.

Le patate greche sono un delizioso contorno tipico della tradizione ellenica, una variante ancora più golosa e irresistibile delle classiche patate al forno. Le patate vengono tagliate a spicchi, condite con un mix di spezie ed erbette aromatiche e infine cotte in forno, finché non saranno ben dorate e croccanti. Il loro segreto, oltre alla scelta della varietà più giusta e al taglio uniforme, sta nell'aggiunta finale del succo di limone, che regalerà loro una fragranza davvero esplosiva. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo la nostra ricetta e gustatele con una golosa salsa allo yogurt, in accompagnamento a un secondo a base di carne o pesce.

Come preparare le patate greche

Lavate accuratamente le patate, asciugatele e tagliatele a spicchi uniformi con un coltello affilato 1.

Raccogliete le patate in una ciotola 2 e tenetele da parte.

Versate in un'altra ciotolina le spezie e le erbe aromatiche; aggiungete l'olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe 3, quindi mescolate per bene.

Versate il condimento sulle patate e mescolate per bene, finché queste non saranno ricoperte del tutto 4.

Trasferite le patate in una teglia, foderata con un foglio di carta forno, sistemandole in uno strato unico 5. Infornate a 200 °C e fate cuocere per 40-45 minuti, avendo l'accortezza di girarle a metà cottura.

Quando le patate risulteranno ben croccanti e dorate, sfornatele 6 e irroratele con il succo di limone.

Trasferite le patate in un piatto da portata e servitele, accompagnando con una salsa allo yogurt messa in una ciotolina a parte 7.

Consigli

Per un risultato ottimale, si consiglia di utilizzare delle patate a pasta gialla, tipo quelle novelle, o quelle a buccia rossa: essendo le meno ricche di amido, si manterranno belle sode e croccanti in cottura; il segreto sta soprattutto nel taglio: cercate di farle a spicchi uniformi e di disporle in uno strato unico, per cuocerle in maniera uniforme.

Si consigli di non lesinare con il succo di limone e l'aglio in polvere: questi due ingredienti daranno uno sprint in più alla preparazione.

Per rendere il piatto ancora più goloso e completo, potete cospargere le patate con una generosa spolverizzata di parmigiano grattugiato.

A piacere, potete profumare le vostre patate greche anche con una spolverizzata di aneto fresco.

Accompagnate le vostre patate greche con una salsa allo yogurt o tzatziki, in abbinamento al tradizionale souvlaki o a un classico hamburger di carne.

Conservazione

Le patate greche si conservano in frigorifero per 1-2 giorni, messe in un apposito contenitore con chiusura ermetica.

270
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
270