ricetta

Patate gratinate: la ricetta del contorno saporito

Preparazione: 45 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Redazione Cucina
225
Immagine
ingredienti
Patate
700 g
Olio Evo
q.b.
Pangrattato
70 g
Parmigiano
50 g
Aglio
q.b.
Sale
q.b.
Rosmarino
q.b.

Le patate gratinate sono un contorno gustoso che può essere preparato per cena per accompagnare piatti di carne. Le patate gratinate al forno sono famose per la crosticina in superficie che le rende insuperabili.

Come si preparano le patate gratinate

Sbucciate e lavate le patate, affettatele in modo sottile e mettetele in ammollo in acqua fredda per circa 10 minuti per far perdere l'amido. Scolatele e asciugatele bene. Lessate le patate in acqua bollente per 5 minuti e scolatele in una ciotola. Versate su un piatto il pangrattato e aggiungete le patate mescolandole di continuo fin quando non saranno completamente coperte dalla panatura. Disponete le patate in un unico strato all'interno di una teglia ricoperta di olio extravergine di oliva e ricopritele con del parmigiano. Condite le patate con sale, aglio e rosmarino.

Preriscaldate il forno a 190° per qualche minuto e cuocete le patate nella teglia a 180° per 20 minuti. Togliete lo spicchio d'aglio, giratele con un mestolo e continuate a cuocerle per altri 15 minuti fino a dorarle completamente.

Servite le patate calde versandole su carta assorbente. Le patate al forno gratinate saranno croccanti fuori e morbide dentro.

Consigli

Per avere una cottura uniforme, sbucciate le patate in pezzi delle stesse dimensioni e mescolatele, durante la cottura, almeno ogni 15 minuti.

Quando le patate sono cotte ma non dorate, potete mettere il grill e avvicinare la teglia alla parte alta del forno per finire la cottura.

Le patate cuoceranno in modo omogeneo solo se le disponete su un solo strato.

Potete anche sbucciare, tagliare le patate e cuocerle in microonde per 4 minuti prima di condirle e farle al forno.

Potete scegliere anche un altro taglio delle patate, come quello a cubotti oppure a spicchi. Per esempio, potete cuocere le patate con tutta la buccia, dopo averle accuratamente lavate, cospargendole di erbe aromatiche e salando la parte senza buccia.

La prelessatura dà maggiore compattezza all'esterno delle patate e abbrevia i tempi in forno, consentendo una buona doratura senza lasciarle crude all'interno.

225
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
225