ricetta

Pastiera di riso salata: la ricetta della torta rustica per Pasqua

Preparazione: 90 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4-6
A cura di Raffaella Caucci
158
Immagine
ingredienti
per la frolla salata
Farina tipo 00
280 gr
Burro
140 gr
Uova
2
Sale
1/2 cucchiaino
per la farcia
Latte
300 ml
Ricotta vaccina
250 gr
Riso Arborio
100 gr
Salame
100 gr
Pecorino grattugiato
50 gr
uovo
1
Sale
q.b.
pepe
q.b.

La pastiera di riso salata è la variante saporita del classico dolce pasquale. Si tratta di una crostata rustica ideale da servire per la colazione di Pasqua, come antipasto o aperitivo di festa o come spuntino per il picnic del Lunedì dell'Angelo. Un guscio di pasta frolla salata racchiude al suo interno una morbida farcia a base di riso – che sostituisce il tradizionale grano – cotto nel latte e poi arricchito da ricotta fresca, pecorino grattugiato e salame a tocchetti. Il risultato è un trionfo di fragranze e sapori differenti che, con il passare delle ore, matureranno intensificandosi ulteriormente. Scoprite come realizzare questa delizia seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la pastiera di riso salata

Raccogliete il riso in un pentolino, coprite con il latte 1 e mettete sul fuoco; fate cuocere su fiamma bassa, senza mescolare, per 12-13 minuti a partire dal bollore. Spegnete e lasciate raffreddare.

Tagliate il burro a cubetti, raccoglieteli in una ciotola e schiacciateli con una forchetta. Aggiungete il sale 2 e le uova, quindi amalgamate per bene.

Versate la farina, poca alla volta 3, e impastate brevemente con le mani fino a ottenere un composto sodo e omogeneo.

Formate un panetto, avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente 4 e fatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Raccogliete la ricotta, ben scolata, in una ciotola e aggiungete il pecorino grattugiato e l'uovo; amalgamate con una forchetta 5, fino a ottenere un composto cremoso.

Aggiungete il riso ormai freddo 6, aggiustate di sale e di pepe, e mescolate perfettamente.

Unite il salame, privato del budello e tagliato a cubetti 7, e incorporate.

Trascorso il tempo di riposo, prendete due terzi di impasto e stendetelo con un matterello; rivestite il fondo di uno stampo da 20-22 cm di diametro, foderato con un disco di carta forno 8.

Versate all'interno la farcia e livellate con una spatola; stendete l'impasto restante, ricavate 7 strisce e disponetele in superficie, realizzando la classica griglia 9.

Fate cuocere la pastiera in forno statico a 180 °C per circa 40 minuti, o comunque fino a doratura. Sfornate e fate intiepidire 10, quindi sformate e lasciate raffreddare completamente su una gratella.

Trasferite la pastiera di riso su un piatto da portata e servitela, tagliata a spicchi 11.

Consigli

Per un risultato ottimale, utilizzate del burro ammorbidito a temperatura ambiente.

Come per la versione originale, anche la pastiera di riso salata andrebbe preparata in anticipo: il consiglio è di cuocerla il venerdì santo per poi gustarla il giorno di Pasqua o Pasquetta. Più aumenta il riposo, più il sapore e i profumi si intensificheranno.

A piacere, potete variare il ripieno della vostra pastiera di riso salata: potete sostituire il salame con del prosciutto cotto o crudo; per un risultato ancora più goloso e filante, potete aggiungere anche della provola o della scamorza a tocchetti.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la pastiera di grano salata e quella di pasta salata.

Conservazione

La pastiera di riso salata si conserva in frigorifero, sigillata in superficie con un foglio di pellicola trasparente, per 3-4 giorni. Potete anche surgelarla a fette, quindi lasciarla scongelare a temperatura ambiente e poi scaldarla in forno prima di gustarla.

158
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
158