ingredienti
  • Carciofi 4 • 18 kcal
  • Code di gamberi 200 gr
  • Casarecce 250 gr • 365 kcal
  • Vino bianco 1/2 bicchiere • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Prezzemolo fresco q.b. • 21 kcal
  • Cipolla o scalogno 1 • 365 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta con carciofi e gamberi è un primo piatto goloso e facile da realizzare. Nella nostra preparazione, abbiamo cotto i carciofi in padella, dopo averli puliti bene, e poi abbiamo aggiunto i gamberi, sfumando il tutto con del vino bianco: abbiamo abbinato questo condimento a un formato di pasta corta, le caserecce, ma voi potete optare per quello che preferite di più. Un piatto ideale per le domeniche in famiglia, semplice e gustoso: ecco come realizzarlo alla perfezione.

Come preparare la pasta con gamberi e carciofi

eliminare gambo

Iniziate la preparazione del piatto partendo dalla pulizia dei carciofi. Eliminate l’estremità inferiore dei gambi con un taglio netto (1).

eliminare foglie esterne

Tirate via le foglie più esterne e coriacee dei carciofi (2).

tagliare a spicchi

Tagliate le punte più dure dei carciofi aiutandovi con un coltello ben affilato. Tagliate ora i carciofi a spicchi (3), divideteli della grandezza che preferite. Poi eliminate la barbetta interna.

cuocere

Tritate uno scalogno o una cipolla piccola. Scaldate una padella con dell’olio e aggiungete prima la cipolla e poi i carciofi (4);  lasciate cuocere a fuoco medio per 15 minuti, aggiungendo dell’acqua o del brodo vegetale per proseguire la cottura.

eliminare gusci

Sgusciate le code dei gamberi, eliminando il carapace (5) ed eventuali residue di filamenti interni.

sfumare con vino bianco

Versate i gamberi nella padella con i carciofi e fateli insaporire. Aggiustate di sale e di pepe. Sfumate il tutto con il vino bianco (6), alzate la fiamma e fate evaporare l’alcool. Tritate finemente del prezzemolo e aggiungetelo al condimento.

aggiugere prezzemolo

Cuocete la pasta e scolatela al dente, lasciando da parte un po' della sua acqua di cottura, quindi versatela in padella per insaporirla con il sugo. Aggiungete un'altra generosa manciata di prezzemolo fresco (7) e saltate la pasta per amalgamare il tutto. Se il condimento è troppo asciutto, aggiungete un dito di acqua di cottura.

pasta gamberi e carciofi

Impiattate la pasta ancora calda e servitela condendo con abbondati carciofi e gamberi (8).

Consigli

Per realizzare la ricetta potete usare i carciofi freschi, ma anche cuori di carciofi surgelati: la delicatezza di questo piatto avrà sempre un sapore unico e deciso.

Potete sostituire cipolla o scalogno con l'aglio e aggiungere del peperoncino tritato, se amate i sapori più intensi. Potete inoltre aromatizzare la ricetta come preferite: oltre al prezzemolo andranno bene anche basilico, menta fresca ed erba cipollina.

Se vi piacciono i primi piatti con il pesce, provate la ricetta della pasta con pesce spada e melanzane.

Conservazione

È preferibile consumare il piatto appena preparato; se dovesse avere necessità di conservarlo, allora riponete il tutto in frigo, ben chiuso in un contenitore ermetico, per massimo di 2 giorni.