ingredienti
  • pasta fresca (tipo spaghetti alla chitarra) 400 gr
  • Carciofi 4 • 18 kcal
  • Calamari già puliti circa 300 gr
  • Aglio 3 spicchi • 21 kcal
  • Vino bianco 120 ml • 21 kcal
  • Prezzemolo 1 ciuffo • 79 kcal
  • Limone 1 • 43 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta calamari e carciofi è un piatto semplice e delizioso, il connubio perfetto tra sapori di terra e di mare. I carciofi, scelti tra le varietà più tenere e gustose, vengono saltati in padella con un fondo di olio, aglio e prezzemolo, quindi uniti ai calamari, molluschi versatili e dal delicato sapore salino. Il risultato è un sughetto perfetto per accogliere una pasta lunga ruvida e porosa, che trattiene fino all'ultima goccia di condimento. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta e servitela come primo piatto di un pranzo o una cena a base di pesce: il successo è garantito.

Come preparare la pasta calamari e carciofi

pasta calamari e carciofi

Pulite i carciofi: pelate i gambi con l'apposito spelucchino (1) ed eliminate le foglie esterne più dure e le punte.

pasta calamari e carciofi

Tagliate i carciofi a metà ed eliminate il fieno interno (2).

pasta calamari e carciofi

Tagliateli a spicchi sottili e raccoglieteli in una ciotola con acqua acidulata con succo di limone (3).

pasta calamari e carciofi

Lavate i calamari e separate i ciuffi dal corpo, quindi tagliateli a listerelle sottili con un coltello affilato (4).

pasta calamari e carciofi

Fate rosolare l'aglio in una padella capiente con un filo di olio e il prezzemolo tritato (5).

pasta calamari e carciofi

Aggiungete i carciofi, mescolate (6) e lasciate saltare a fiamma vivace per qualche minuto.

pasta calamari e carciofi

Unite i calamari (7) e fate insaporire per qualche istante.

pasta calamari e carciofi

Bagnate con il vino bianco (8) e lasciate sfumare, quindi proseguite la cottura per circa 20 minuti. Aggiustate di sale e di pepe.

pasta calamari e carciofi

Lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolatela molto al dente e versatela in padella (9). Aggiungete un goccio di acqua di cottura e fate saltare a fiamma vivace per qualche minuto.

pasta calamari e carciofi

Trasferite la pasta in un piatto da portata, cospargete con abbondante prezzemolo tritato e servite (10).

Consigli

Per evitare che i carciofi anneriscano, man mano che li pulite, raccoglieteli in una ciotola con acqua fredda acidulata con succo di limone. Durante le operazioni di pulizia potete anche indossare dei guanti in lattice: in questo modo le mani non si macchieranno. Per un risultato impeccabile, si consiglia di utilizzare i carciofi spinosi sardi, tra le varietà più saporite e adatte a questa preparazione.

Nel caso in cui non abbiate tempo di pulire e cuocere i carciofi freschi, potete utilizzare per comodità anche quelli surgelati: tuttavia, il risultato finale non sarà il medesimo.

Per questa ricetta abbiamo utilizzato degli spaghetti alla chitarra, una pasta fresca all'uovo dalla classica forma quadrata: ruvida e porosa, è ideale per i condimenti ricchi e corposi; a piacere, potete sostituirli con un altro formato di pasta lunga (anche secca) o corta, tipo i paccheri.

Se amate l'unione del pesce con i sapori di terra, provate anche il risotto carciofi e gamberi e quello sgombro e carciofi.

Conservazione

Si consiglia di preparare la pasta calamari e carciofi e gustarla calda al momento; nel caso vi fosse avanzata, conservatela in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico in vetro, per massimo 1 giorno.