ricetta

Pasta e fave: la ricetta del primo piatto primaverile leggero e saporito

Preparazione: 10 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Fabiola Fiorentino
59
Immagine

La pasta e fave è un primo piatto sfizioso, semplice e saporito, una ricetta ideale per gustare le fave fresche, i legumi dal sapore delicato di stagione in primavera, che tuttavia si può preparare tutto l'anno utilizzando le fave surgelate. L'aggiunta del guanciale croccante e la mantecatura finale con il pecorino grattugiato la rendono davvero irresistibile, perfetta per un pranzo o una cena leggeri ma ricchi di gusto.

È tra i primi piatti primaverili più facili e veloci da preparare, perché le fave, dopo essere state lessate per circa 10 minuti, vengono fatte rosolare nel grasso del guanciale e infine amalgamate alla pasta, che può essere corta, come nel nostro caso, ma anche lunga, in base ai tuoi gusti. A differenza di altri primi piatti con i legumi come la pasta e piselli e la pasta e ceci, in questo caso la pasta non viene risottata, bensì cotta molto al dente in acqua salata prima di essere aggiunta al condimento. Il risultato è comunque cremoso e avvolgente, perché la cottura prosegue per qualche minuto in padella con acqua di cottura, il cui amido permetterà agli ingredienti di amalgamarsi alla perfezione.

Il passaggio più lungo della ricetta è la pulizia delle fave, per cui dovrai eliminare prima di tutto il baccello esterno e il cappelletto, ovvero la piccola escrescenza presente su ciascun legume. Puoi poi decidere se lasciare o meno la buccia, detta tegumento: è in ogni caso commestibile oltre che ricca di fibre, ma, soprattutto se le fave sono di grandi dimensioni, potrebbe dare al piatto un lieve retrogusto amaro. Noi abbiamo utilizzato fave piccole, molto tenere e dolci, per cui abbiamo scelto di non sbucciarle, ma se decidi di eliminarla puoi farlo subito dopo averle cotte: basterà tenere una fava tra pollice e indice per far scivolare facilmente via il tegumento. Prive della pellicina esterna, inoltre, le fave risulteranno di un bel verde acceso, rendendo la pietanza ancor più allegra e colorata.

Scopri come preparare la pasta e fave seguendo passo passo procedimento e consigli: gustala appena fatta accompagnandola con del vino rosso, oppure conservarla per massimo un giorno in frigorifero, all'interno di un contenitore ermetico.

Prova poi anche altre ricette con le fave, legumi versatili perfetti per preparare diversi tipi di piatti, tra cui la pasta asparagi e fave, la cacio e pepe con fave, la pasta con crema di ricotta e fave ma anche le fave stufate, ottime da servire come contorno, la crema di fave o la zuppa di fave, un piatto rustico tipico della cucina povera.

ingredienti
Mezze maniche
200 gr
Fave fresche (peso da pulite)
200 gr
Guanciale
60 gr
Pecorino romano
40 gr
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Come preparare la pasta e fave

Inizia la preparazione della pasta e fave facendo rosolare a fiamma dolce il guanciale tagliato a listerelle. Quando diventa dorato e croccante 1 mettilo da parte, lasciando però il suo grasso in padella.

Nel frattempo fai lessare in abbondante acqua le fave sgranate e pulite. Scolale dopo una decina di minuti, quando saranno morbide: se hai deciso di sbucciarle trasferiscile in una ciotola con dell'acqua fredda e poi elimina il tegumento, in caso contrario versale in padella con il grasso del guanciale 2. Profuma con una macinata di pepe nero e fai insaporire per circa 2 minuti a fuoco dolce.

A parte cuoci la pasta in acqua bollente e leggermente salata, scolandola un paio di minuti prima del termine indicato sulla confezione. Aggiungila alle fave 3 insieme a un mestolo di acqua di cottura e fai mantecare a fiamma vivace per qualche minuto, regolandoti con la quantità d'acqua da aggiungere a seconda che tu preferisca una consistenza più asciutta o brodosa.

Unisci ora il guanciale tenuto da parte, mescola e togli dal fuoco. In ultimo aggiungi il pecorino romano grattugiato e manteca la pasta per qualche istante 4.

La tua pasta e fave è pronta: condiscila con un filo d'olio a crudo e servi 5.

Consigli

Puoi sostituire il guanciale con pancetta dolce o salsiccia sbriciolata, oppure ometterlo per una versione vegetariana, facendo insaporire le fave in un soffritto di cipolla, porro o cipollotto.

Per rendere la pasta più profumata puoi aggiungere erbe aromatiche come menta, timo, prezzemolo o erba cipollina. Per renderla più cremosa, invece, puoi frullare le fave con il grasso rilasciato dal guanciale e un goccio di acqua di cottura: in questo modo otterrai una deliziosa cremina da aggiungere al condimento.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
59