ingredienti
  • Pasta corta 320g • 390 kcal
  • Peperoni rossi 400g • 79 kcal
  • Pomodorini 250g • 21 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Basilico • 15 kcal
  • Olio Evo
  • sale e pepe • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta con i peperoni è un primo piatto fresco che si prepara in poco tempo. Potete gustarlo a tavola caldo, ma anche come pasta fredda per le belle giornate. I peperoni sono una verdura molto versatile e gustosa: abbinateli a dei pomodori ciliegino per arricchire il loro sugo per rendere il sugo più rustico e a qualche foglia di basilico per esaltarne gusto e profumo.

Scegliete peperoni rossi, gialli o un mix di entrambi. Frullate il condimento e allungatelo con un po' di acqua di cottura per mantecare la pasta e ottenere una crema deliziosa. In alternativa, per una pasta fredda, potete anche lasciare i peperoni interi, oppure frullarne solo metà e aggiungere il resto a cubetti. Per dare un tocco sofisticato al piatto, a fine cottura spolverate della mollica croccante abbrustolita in padella, oppure delle mandorle tritate. Ecco come preparare la pasta con i peperoni con una ricetta davvero semplice e veloce.

Come preparare la pasta con i peperoni

Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Scegliete un tipo di pasta corta e rigata oppure i fusilli, come nel nostro caso.

Lavate, pulite i peperoni e rimuovete i semini interni. Tagliate ciascun peperone prima a metà, poi in quattro e infine a cubetti. Tagliate a spicchi i pomodorini.

In una padella antiaderente fate soffriggere uno spicchio d'aglio con un giro d'olio. Versate in padella i peperoni a cubetti e i pomodorini e lasciate rosolare per qualche secondo.

Aggiustate di sale e pepe e aggiungete due o tre foglie di basilico. Fate cuocere 10-15 minuti mescolando ogni tanto, a fiamma media.

Una volta cotto, eliminate lo spicchio d'aglio e trasferite il condimento di peperoni e pomodori in un contenitore dai bordi alti. Frullate con un mixer a immersione.

Quando la pasta è cotta, scolate e aggiungetela nella padella insieme al condimento frullato, lasciando un po' di acqua di cottura. Mantecate per qualche istante a fiamma viva e servite. Potete aggiungere altre foglioline di basilico per servire la pasta.

Consigli

Per un risultato più cremoso, al condimento di peperoni potete aggiungere della panna liquida. Aggiungete la panna a fine cottura, dopo aver frullato i peperoni, al momento di mantecare la pasta.

I pomodorini in cottura rilasceranno il loro succo, ma per un risultato più sugoso potete aggiungere qualche cucchiaio di passata di pomodoro mentre cuocete in padella i peperoni.

Per un'idea sfiziosa, potete preparare un gustoso pesto di peperoni, da conservare fino a tre o quattro giorni chiuso in un barattolo di vetro.

La ricetta è molto semplice: cuocete al forno i peperoni per circa 15 minuti, puliteli eliminando i semini interni e frullateli in un mixer insieme ai pinoli, qualche foglia di basilico, mezzo spicchio di aglio sbucciato e delle mandorle pelate. Aggiungete un filo d'olio, un pizzico di sale e del parmigiano grattugiato. Se vi avanza, potete usare il pesto per condire golose bruschette.

Conservazione

Servite la vostra pasta ai peperoni calda e appena fatta, per gustarne i sapori. Se vi avanza, potete conservarla in un contenitore ermetico per un giorno in frigorifero.

In alternativa potete conservare anche solo il condimento ai peperoni, per al massimo un paio di giorni e, al momento della preparazione, aggiungere l'acqua di cottura della pasta per renderla di nuovo cremosa.